21 febbraio 2019
ore 9:20
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 58 secondi
 Per tutti

ALTA PRESSIONE. L'alta pressione non è intenzionata a perdere colpi sull'Italia almeno per qualche giorno e continuerà a mantenere tempo stabile sul comparto centro-meridionale del continente. L'Italia si ritroverà completamente coinvolta e in condizioni di totale stabilità atmosferica fino a ridosso del prossimo weekend, con condizioni in prevalenza soleggiate ma anche con la presenza di nebbie o foschie dense nei bassi strati, specie nelle ore più fredde della giornata.

NEBBIA AL CENTRO-NORD. Prima a farne le spese sarà la Pianura Padana, che continuerà a raccogliere grandi quantitativi di smog e contemporaneamente verrà interessata dalla presenza di banchi di nebbia che nelle ore più fredde della giornata potranno risultare a tratti spessi. Foschie spesse e banchi di nebbia attesi però anche su alcune conche appenniniche, prime fra tutte quelle umbre e marchigiane. Giovedì mattina avremo nebbie diffuse sulle pianure del Triveneto e su tratti di quelle piemontesi, ma anche tra Toscana e Umbria, in successivo diradamento ad eccezione di alcune foschie che potranno persistere anche di giorno sulla pianura veneta.

GIOVEDì SMOG ALLE STELLE. Il culmine della concentrazione di sostanze inquinanti si avrà nella mattinata di giovedì, in particolare per le PM10. Gli inquinanti si concentreranno soprattutto sulla Pianura Padana intorno ai grandi centri urbani, ma in misura minore rimarranno coinvolte anche alcune zone del Centro Italia, prime fra tutte quelle intorno alla Capitale.

MENO SMOG DA VENERDì. Da venerdì invece un progressivo cambio di circolazione dovrebbe iniziare a disperdere almeno parzialmente lo smog, grazie all'ingresso di correnti settentrionali accompagnate da un rinforzo dei venti e da una certa instabilità al Sud, dai connotati invernali.

Tutti gli articoli del nostro archivio disponibili qui

Segui l'evoluzione in diretta attraverso la nostra sezione satelliti

Precipitazioni in corso. Per i dettagli entra nella nostra sezione radar

Segui il tempo in atto in Italia attraverso la nostra sezione webcam

Come varieranno le temperature nei prossimi giorni? Scoprilo nella nostra sezione MAPPE

Non farti sorprendere dalle condizioni meteo-marine: consulta la nostra sezione MARI e VENTI

Segui l'evoluzione meteorologica in tempo reale dai satelliti ad alta risoluzione presenti nella nostra sezione SATELLITI

Entra nella nostra fotogallery e consulta le ultime immagini disponibili

Entra nella nostra videogallery e consulta gli ultimi filmati disponibili

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati