24 settembre 2020
ore 23:55
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 23 secondi
 Per tutti
Temperature in brusca calo nel weekend
Temperature in brusca calo nel weekend

IRRUZIONE FREDDA DALLA GROENLANDIA. Il vortice di aria fredda alimentato da correnti di estrazione groenlandese scivolerà rapidamente verso sud entro la fine della settimana, scavandosi una depressione secondaria in prossimità del Mediterraneo centrale e l'Italia. L'aria fredda sospinta da un intenso flusso settentrionale conquisterà quindi anche le nostre regioni, determinando tra venerdì e domenica un progressivo ma brusco calo delle temperature, dapprima sulle Alpi e sulle regioni settentrionali, poi anche al Centro e infine al Sud. Ne approfitterà così la neve per fare la sua comparsa a quote basse per la stagione, sia sull'arco alpino che sulla dorsale appenninica.

Temperature massime di sabato
Temperature massime di sabato

MASSIME NON OLTRE 15°C AL NORD E ALTO TIRRENO. Inizialmente il calo termico sarà avvertibile soprattutto nei valori massimi, sia per la maggior copertura nuvolosa associata e fenomeni localmente anche forti, sia per i primi afflussi di aria più fredda da nord. Entro il weekend sarà sensibile l'abbassamento delle temperature su tutta Italia, tanto che domenica su alcune zone della Val Padana e dell'alto Tirreno non si andrà oltre i 15/18°C, mentre un po' di tepore resisterà solo all'estremo Sud con valori diurni fino a 22/24°C circa sui versanti ionici.

Temperature massime di domenica
Temperature massime di domenica

MINIME SOTTO I 10°C AL NORD, GELO SULLE ALPI. Saranno ancora più eloquenti i valori minimi in caso di cieli sereni, destinati a scendere fino a 8/10°C domenica al Nord. Le Alpi saranno le aree in cui si avvertirà ancora di più il cambio di clima, con valori previsti sotto zero e punte a 1500m di -4/-6°C sui settori centro-occidentali.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati