29 settembre 2022
ore 23:49
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 9 secondi
 Per tutti
Altra neve in arrivo in quota sulle Alpi
Altra neve in arrivo in quota sulle Alpi

Il vortice sull'Europa centro-settentrionale, alimentato da aria fredda in discesa dalle latitudini artiche, ha già portato negli ultimi giorni le prime nevicate sulle Alpi, seppur a quote elevate. Gli accumuli di neve fresca più consistenti si registrano sui confini occidentali, con uno spessore di circa 30cm sull'ovest della Valle d'Aosta a 2400m, mezzo metro a 2800m. Nelle prossime 24/36 ore nuovi impulsi pilotati dallo stesso vortice raggiungeranno ad intermittenza l'arco alpino e riusciranno a dar luogo a precipitazioni che assumeranno carattere nevoso intorno a quota 2000m, imbiancando le vette e non solo. Ecco nel dettaglio cosa dovremo aspettarci:

Già nel corso di oggi, giovedì, un impulso instabile impegnerà il Nord Italia e sulle Alpi centro-orientali sarà l'occasione per altre spruzzate di neve oltre i 1800/2000m. Entro sera i fenomeni si faranno più intensi e localmente temporaleschi sui rilievi friulani, dove la neve cadrà però oltre i 2200/2400m.

Venerdì altre nevicate intermittenti coinvolgeranno le Alpi, mediamente oltre i 2000/2200m. In tale occasione risulteranno più consistenti soprattutto sulle aree alpine orientali e al Nordovest sulle Alpi Marittime, anche se verso sera si cominceranno ad attenuarsi. Oltre i 2500m di quota potrebbero aversi accumuli di una certa consistenza, circa 10cm potrebbero depositarsi al Passo dello Stelvio (2758m), circa 5cm a 2000m.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati