24 settembre 2019
ore 9:40
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 27 secondi
 Per tutti

Situazione: L'arrivo delle prime perturbazioni atlantiche autunnali ha ridimensionato il caldo anomalo che ha insistito fino a metà mese sull'Italia, tuttavia persistono su molte regioni valori al di sopra delle medie. E' il sud in particolare a risentire di un clima che può tranquillamente considerarsi estivo visto che le massime sono riuscite ancora a toccare i 30°C. Nei prossimi giorni tale anomalia permarrà e in vista c'è un aumento anche per le regioni centro settentrionali, stante la maggiore stabilità atmosferica da venerdì. Vediamo qualche dettaglio in più:

mercoledì: Il transito di una perturbazione atlantica favorisce un contenuto calo termico al Centro Nord mentre per effetto del richiamo meridionale e del maggiore soleggiamento avremo degli aumenti sulle regioni meridionali che finiscono quasi ovunque sopra media. Sopra media anche la Sardegna. Dettagli

Giovedì: l'arrivo di nubi e di qualche pioggia favorisce un calo termico anche al Sud mentre per effetto del maggiore soleggiamento avremo degli aumenti locali al Centro Nord. I valori saranno quasi normali, lieve scarti positivi sulla Sicilia. Dettagli

Venerdì: Alta pressione e maggiore soleggiamento favoriranno un lieve aumento delle temperature al Centro Nord dove si potranno superare anche i 26-27°, soprattutto in Val padana. Dettagli

Weekend: Ulteriore lieve aumento generalizzato con massime che saranno pressoché ovunque sopra media salvo situazioni locali di nuvolosità ed eventuali sporadici fenomeni che potranno esserci al Nord.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam.


Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati