21 agosto 2022
ore 23:51
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 44 secondi
 Per tutti

VORTICE BALCANICO E NUOVI FORTI TEMPORALI IN ARRIVO: sarà proprio la scarsa propensione dell'anticiclone delle Azzorre a interessare il Mediterraneo centrale che favorirà il ritorno su mezza Italia di forti temporali e purtroppo anche della grandine. I dubbi ormai riguardano solo la localizzazione dei fenomeni ma non l'evoluzione che viene confermata da tutti i modelli matematici di questa mattina. Allora, vediamo come andranno le cose. Il vortice di bassa pressione che sta portando forte maltempo sull'Europa orientale sarà stimolato a muoversi in moto retrogrado verso ovest da una spinta dinamica dell'anticiclone verso l'Europa centrale. Il minimo si riavvicinerà dunque alla Penisola puntando le regioni centro meridionali. 

La fase più acuta di instabilità è attesa nella giornata di martedì quando un vero e proprio fronte temporalesco raggiungerà il medio basso Adriatico transitando poi gradualmente verso le regioni tirreniche. Saranno coinvolte parte delle regioni centrali, soprattutto Lazio e Abruzzo ma non si esclude un coinvolgimento parziale anche delle Marche, poi quasi tutto il Sud a iniziare da Molise e Puglia e poi nel pomeriggio Campania, Basilicata, alta Calabria e dalla sera anche il basso Tirreno. I temporali potranno essere intensi e accompagnati da colpi di vento e grandine. Ci sarà anche un repentino calo delle temperature che finiranno sotto media lungo quasi tutto l'Adriatico. Questo martedì. L'instabilità tuttavia inizierà a manifestarsi in parte anche nella giornata di lunedì con qualche temporale pomeridiano sulle regioni meridionali e nelle zone interne della Sardegna. 

Quanto durerà questa nuova fase instabile? Degli strascichi importanti riteniamo che potranno esserci ancora nella giornata di mercoledì sulle regioni dell'estremo Sud, soprattutto Calabria e Sicilia mentre altrove si dovrebbe andare verso un miglioramento. Giovedì la pressione dovrebbe aumentare anche su tutto il Meridione e scongiurare fenomeni rilevanti. Il Nord e buona parte del Centro, soprattutto la Toscana non risentiranno di maltempo, ci potranno essere delle nubi ma fenomeni importanti sembrerebbero al momento esclusi. Restate aggiornati.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati