20 aprile 2019
ore 7:50
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 20 secondi
 Per tutti

METEO, DOPO PASQUETTA PIOGGE A TRATTI, SPECIE AL NORD. L'anticiclone, dopo aver garantito un weekend di Pasqua sostanzialmente stabile e molto mite, arretrerà verso l'Europa orientale sotto l'incalzare di una circolazione di bassa pressione sul Mediterraneo occidentale, che porterà maggiori disturbi sull'Italia proprio per Pasquetta. Nei giorni a seguire, quindi con particolare riferimento al periodo martedì 23 e mercoledì 24 aprile, la depressione mediterranea dovrebbe fondersi con un'altra vasta area di bassa pressione in avvicinamento dal Nord Atlantico. L'unione tra le due determinerebbe un ulteriore peggioramento su parte delle nostre regioni, con piogge e rovesci sparsi soprattutto al Nord, più marginalmente al Centro, mentre il Sud potrebbe vedere precipitazioni scarse se non del tutto assenti con anzi maggiori spazi assolati. Il tutto accompagnato ancora una volta da venti di Scirocco, specie al Centrosud, con neve sulle Alpi solo a quote medio-alte.

METEO 25 APRILE. La nuova figura di bassa pressione che verrebbe a crearsi ad ovest dell'Italia influenzerebbe il tempo delle nostre regioni, anche se secondo le ultime proiezioni modellistiche non è escluso un suo graduale indebolimento proprio intorno al 25 aprile. Il tempo instabile rimarrebbe quindi limitato prevalentemente alle regioni settentrionali, mentre su quelle centro-meridionali si avrebbero maggiori spazi soleggiati. Data tuttavia la distanza temporale, si tratta di una proiezione che necessita di ulteriori conferme. Seguite tutti gli aggiornamenti!

Per la tendenza successiva, fino al primo maggio, clicca qui

Temperature miti tra Pasqua e il 25 aprile? Per saperne di più consulta le mappe delle temperature.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati