24 dicembre 2021
ore 23:49
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 16 secondi
 Per tutti
Vigilia di Natale, tempo in graduale peggioramento
Vigilia di Natale, tempo in graduale peggioramento

SITUAZIONE. Il campo di alta pressione che per più giorni ha regnato incontrastato sul Mediterraneo e sull'Italia sta venendo attaccato dal flusso perturbato atlantico, intenzionato a diventare protagonista nei giorni successivi al Natale. Nel frattempo la Vigilia sarà caratterizzata da una sua progressiva erosione, pur in assenza di una perturbazione vera e propria, ma con infiltrazioni di aria umida che precedono il flusso e danno luogo ad addensamenti e piogge sparse sulle regioni occidentali dello Stivale. L'aria in arrivo dai quadranti occidentali è anche più mite, tanto che andrà a scalzare quella fredda che negli ultimi giorni è affluita dai Balcani e determinerà un aumento delle temperature. Ecco nel dettagli come proseguirà la Vigilia di Natale:

Meteo Vigilia di Natale
Meteo Vigilia di Natale

METEO PROSSIME ORE. L'anticiclone inizia ad indebolirsi e dai quadranti occidentali si intensifica l'afflusso di correnti umide, responsabili di un peggioramento su Levante Ligure e regioni tirreniche centro-settentrionali con piogge sparse su Genovese, Spezzino, Toscana, Lazio, in estensione in giornata a bassa Val Padana e Friuli, Umbria, Marche interne e Campania, isolati fin sull'alta Calabria tirrenica, con debole neve sull'Appennino centro-settentrionale dai 1500/1800m. La sera fenomeni anche a carattere di rovescio tra Riviera Ligure di Levante e Versilia. Nubi irregolari ma asciutto sull'alta Val Padana, più soleggiato su Alpi centro-orientali, Sardegna, regioni adriatiche centro-meridionali e ioniche, ma entro sera qualche debole fenomeno in arrivo anche su Alpi Marittime e pianure lombarde. Temperature in lieve aumento.


Seguici su Google News


Articoli correlati