22 aprile 2021
ore 23:48
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 2 secondi
 Per tutti

FINE MESE E INIZIO MAGGIO DAI CONNOTATI ESTREMI: l'avvio del semestre caldo 2021 potrebbe essere abbastanza turbolento per l'Europa centro settentrionale ancora interessata da infiltrazioni di aria fredda di matrice polare che si muoverà in moto retrogrado verso ovest alimentando depressioni tra il Regno Unito e il vicino Atlantico. I contrasti molto accesi tra le masse d'aria potrebbero originare acute fasi di maltempo per diverse nazioni, soprattutto per quelle centrali come la Francia e la Germania. L'Italia a causa della sua estensione in latitudine potrebbe trovarsi in bilico tra due influenze nettamente contrapposte:

PRIMI SPUNTI DI CALDO AFRICANO: la conseguenza più diretta di una o più saccature in evoluzione a ovest della Penisola sarebbe un intenso richiamo di correnti sciroccali con temperature in netto aumento fin su valori estivi per alcune regioni, fisiologicamente quelle meridionali.

POSSIBILI FASI DI MALTEMPO: ad oggi non possiamo inquadrare con precisione il giorno  ma i modelli matematici propendono per delle oscillazioni nel flusso perturbato che a tratti interesserebbero parte della Penisola, soprattutto il Centro-Nord portando piogge e temporali anche intensi. Sotto la lente il periodo 26-28 che al momento sembra quello più potenzialmente instabile.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati