17 marzo 2021
ore 23:30
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 50 secondi
 Per tutti
Meteo metà settimana
Meteo metà settimana

SITUAZIONE. L'aria fredda che dalle latitudini artiche continua ad affluire verso il Mediterraneo genererà nelle prossime ore una depressione in prossimità del Mediterraneo centrale, più specificatamente tra Sardegna e Corsica. Nel frattempo un fronte freddo incanalato nel flusso settentrionale sta generando gli ultimi fenomeni di instabilità su parte del Sud oggi, mercoledì, tra Puglia, bassa Calabria e nordest Sicilia, con nevicate già da quote collinari, anche se i fenomeno andranno esaurendosi nelle prossime ore. La depressione in formazione ad ovest dello Stivale piloterà un fronte responsabile di un incremento dell'instabilità in giornata in Sardegna e in tendenza sull'ovest della Sicilia, mentre sul resto d'Italia la giornata si manterrà più soleggiata, a parte un po' di variabilità sulle zone interne del Centro e alcuni fiocchi sulle Alpi confinali. Giovedì gli effetti della depressione si estenderanno anche al Centro-Sud peninsulare, con un certo aumento dell'instabilità e qualche nevicata a bassa quota.

TEMPORALI DIURNI SUL CENTRO ITALIA. Intanto con il passare delle ore l'instabilità sta subendo un'intensificazione sulle regioni centrali, in particolare su quelle del versante tirrenico. L'aria fredda che continua ad affluire da nord sta generando un minimo di pressione ad ovest della Penisola, responsabile di rovesci sparsi e qualche temporale tra bassa Toscana e Lazio, con coinvolgimento anche della Capitale. Qualche fenomeno sparso inoltre su Marche e Abruzzo, oltre che Sardegna e zone interne di Campania e Calabria. Quota neve che sull'Appennino centrale oscilla intorno ai 1000m, ma fiocchi segnalati anche sulle vette della Sila. Si sono esauriti invece i fenomeni all'estremo Sud, dopo l'avvio di giornata instabile in Puglia. Si segnala infine qualche piovasco generatosi su basso Piemonte e Prealpi orientali.

Nei dintorni di Roma
Nei dintorni di Roma
Roma Casalino
Roma Casalino
Ascoli Piceno
Ascoli Piceno

METEO MERCOLEDÌ. Addensamenti e debole neve sulle Alpi confinali già dai 400/700m, ma in attenuazione in giornata. Più soleggiato sul resto del Settentrione, anche se dal pomeriggio un po' di variabilità impegnerà le Prealpi centro-orientali con possibilità di isolati e sporadici fenomeni. Qualche addensamento in più in arrivo anche sulle Alpi Marittime in giornata, anche con deboli nevicate dagli 800/1000 m. Al Centro si segnala spiccata variabilità in Sardegna con qualche piovasco sparso, mentre sulle zone peninsulari la giornata inizierà in prevalenza soleggiata, ma dal pomeriggio alcuni rovesci si formeranno sulle zone interne della bassa Toscana, Lazio, Umbria e Abruzzo, con spruzzate di neve dagli 800m. Al Sud miglioramento in giornata con ampie schiarite, ma la sera torna qualche pioggia in Sicilia a partire dal Trapanese.

METEO GIOVEDÌ. La depressione ad ovest della penisola piloterà un impulso che interesserà più da vicino le nostre regioni, con tempo a tratti instabile in Sardegna ma soprattutto in Sicilia, dove piogge e rovesci si intensificheranno estendendosi alla Calabria e a tratti di Lucania e Salento in giornata, con neve dai 1000m. Un po' di instabilità anche sulle zone peninsulari, dapprima adriatiche poi anche sulle zone interne tirreniche, nevoso dai 600/900m, con piovaschi in locale sconfinamento alle coste. Andrà un po' meglio al Nord, con più sole alternato però a qualche addensamento in giornata in Liguria e sulle Prealpi orientali, con isolati fenomeni. Temperature in diminuzione. Per la tendenza fino al weekend clicca qui.

Meteo Italia giovedì
Meteo Italia giovedì

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati