21 luglio 2019
ore 11:01
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 16 secondi
 Per tutti

Analisi meteo: per la seconda volta dall'inizio dell'estate l'Europa occidentale si appresta a sperimentare temperature roventi oltre 40°C, la Francia in particolare che già a giugno aveva visto sfondare diversi record di caldo. In Italia l'anticiclone africano arriverà con prerogative diverse da nord a Sud e da est a ovest, saranno infatti soprattutto le regioni occidentali e centro settentrionali a risentire del forte aumento termico, il sud se la caverà più a buon mercato ma non senza soffrire l'afa che sarà la caratteristica dominante. In ogni caso ad oggi salvo che occasionalmente e nella giornata di mercoledì non dovrebbero essere raggiunti i valori della precedente ondata calda di Giugno. Vediamo un dettaglio per l'Italia:

Temperature domenica: caldo e afa si faranno sentire su gran parte della Penisola con temperature sopra media al Centro Nord, Sardegna, Campania, Puglia. Restano in media l'Adriatico centrale, la Calabria e la Sicilia. Afa molto elevata sulle regioni tirreniche. Dettagli

Temperature lunedì: ulteriore lieve aumento rispetto alla domenica. In particolare al Nordovest si potrà raggiungere la soglia dei 36-37°C assieme alle zone interne delle regioni centrali soprattutto interne laziali e Umbria, qui anche 37°C. Altrove non grandi variazioni eccetto che per l'afa prevista in ulteriore intensificazione soprattutto sulle regioni tirreniche. Dettagli

Temperature martedì: il caldo rincara la dose al Nordovest e sulle regioni centrali tirreniche con un ulteriore lieve aumento rispetto al lunedì. Le massime su questi settori potranno raggiungere anche la soglia dei 36-37°C, persino 38°C in Toscana e Umbria portando diversi gradi sopra le medie. Altrove poche variazioni. Afa elevata per tutti. Dettagli

Temperature mercoledì: dovrebbe essere la giornata più calda con la massima estensione del caldo al Nord, tutta o quasi la Val padana e al Centro, Toscana, Umbria e Lazio dove si potranno toccare anche i 39°C. Altrove più o meno come gli scorsi giorni con qualche diminuzione sul basso Adriatico. L'afa potrebbe risultare in calo al Sud. Dettagli

Giorni successivi: l'anticiclone africano continua a puntare verso il nord Europa richiamando su parte dell'Italia correnti settentrionali più asciutte e meno calde. Le temperature sono previste in diminuzione sulle regioni adriatiche e del Sud in genere, restano alte ma non con i valori del mercoledì sul Nordovest e la Toscana.  Seguite i nostri aggiornamenti.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati