23 gennaio 2020
ore 21:50
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 42 secondi
 Per tutti

EFFETTI DI GLORIA IN ATTENUAZIONE. Non sarà più profonda e dinamica come nella prima parte della settimana, ma la tempesta Gloria ha ancora da dire, non solo sulla Spagna ma anche su Portogallo e parte della Francia mediterranea. Il centro del suo vortice segna il passo sulle coste portoghesi, ma non è più stretto e profondo come agli albori. Le sue dimensioni infatti si stanno ampliando e l'energia in gioco è sempre minore, disperdendosi in uno spazio più vasto. Non si hanno più le raffiche di vento intense come a inizio settimana, ma dal centro del vortice si diramano ora due sistemi frontali in grado di dar luogo ad alcuni rovesci o temporali che localmente risultano forti.


UN FRONTE IN AZIONE SUL SUDOVEST IBERICO. Uno dei due sistemi frontali agisce sul comparto sudoccidentale della Penisola Iberica con piogge e rovesci a tratti temporaleschi su Portogallo centro-meridionale e Spagna sudoccidentale. Si tratta di fenomeni che assumono localmente carattere di forte intensità ma che sarebbero di ordinaria amministrazione, se non cedessero su zone della Spagna già duramente provate dagli effetti di Gloria. Il fronte in questione agirà ancora fino a sabato spostando il suo raggio d'azione sul sud della Spagna, mentre domenica si esaurirà definitivamente.

ALTRO FRONTE SULLA FRANCIA MEDITERRANEA. Il secondo fronte che si diparte dallo stesso centro di bassa pressione interessa la Francia e si inoltra dal Golfo del Leone verso l'interno investendo Linguadoca e Midi-Pirenei con piogge e temporali che venerdì si estenderanno alla Costa Azzurra. Si tratterà dello stesso fronte che poche ore dopo raggiungerà, con effetti ormai attenuati, le nostre Alpi occidentali e l'alto Tirreno.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati