19 gennaio 2022
ore 23:50
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 40 secondi
 Per tutti
Neve a bassa quota in arrivo
Neve a bassa quota in arrivo

IMMINENTE NEVE A BASSA QUOTA. L'Italia sta per essere attraversata da fredde correnti artiche in discesa lungo il bordo orientale dell'anticiclone posizionato sul centro-ovest Europa. Questi prenderanno di mira soprattutto le regioni adriatiche e quelle meridionali nella seconda parte della settimana, con temperature in brusco calo e nevicate anche a quote basse. L'ingresso delle masse d'aria artica sarà preceduto da una temporanea disposizione delle correnti dai quadranti occidentali già nella giornata di oggi, mercoledì, al cui interno si sposterà aria umida e via via più instabile che provocherà un peggioramento in serata sulla Toscana. Le prime nevicate di questa fase compariranno quindi sul settore tirrenico settentrionale, con qualche fiocco oltre i 1100/1200m sull'entroterra spezzino e su quello dell'alta Toscana.

Giovedì il fronte scorrerà sulle regioni centrali e su quelle del basso Tirreno, con un po' di neve sull'Appennino centro-settentrionale dai 1100m circa, ma con fenomeni che tenderanno ad attenuarsi da nord in giornata. In questa fase sono attesi accumuli di circa 10cm di neve fresca sui crinali tosco-emiliani oltre i 1500m. Quota neve che si attesterà sui 1200m sull'Appennino meridionale, con fiocchi in arrivo sulla dorsale campano-lucana.

Venerdì l'aria fredda artica al seguito del fronte si riverserà sull'Italia dall'Adriatico e determinerà l'abbassamento della quota neve sull'Appennino, anche fino a 300/400m su quello centro-settentrionale, dove comunque le precipitazioni andranno gradualmente esaurendosi da nord. La quota neve scenderà anche sull'Appennino Meridionale, fin verso i 600/800m. Previsti accumuli di una decina di centimetri in Calabria sulla Sila oltre i 1500m, dove i fiocchi cadranno fino a fine giornata. Quota neve più elevata però sull'Aspromonte, sui 1200m.

Sabato, mentre sui settori peninsulari non si avranno fenomeni di rilievo, un po' di neve cadrà sui rilievi della Sicilia orientale, oltre i 900m, ma non dovrebbe trattarsi di fenomeni duraturi e già in giornata è probabile una loro attenuazione.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati

3BMeteo si veste di rosa

×