15 maggio 2021
ore 23:50
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 6 secondi
 Per tutti
Meteo. Prossima settimana incerta, tra sole e alcuni temporali
Meteo. Prossima settimana incerta, tra sole e alcuni temporali

SITUAZIONE. Il flusso di correnti umide e a tratti instabili occidentali che ci accompagna nel weekend ci terrà compagnia nella prima parte della prossima settimana, mantenendo il tempo dinamico, spiccatamente variabile e a tratti instabile sulle regioni settentrionali. A pilotare tale situazione sarà una vasta depressione che occuperà l'Europa centro-settentrionale, da cui si dipartiranno diversi impulsi instabili che con moto ovest-est raggiungeranno parte del Nord Italia. Il tempo risulterà più stabile invece sulle nostre regioni centro-meridionali, laddove i flussi occidentali risulteranno più indeboliti per la presenza di un campo anticiclonico alle latitudini afro-mediterranee.

Prima parte della nuova settimana tra Sole e qualche disturbo
Prima parte della nuova settimana tra Sole e qualche disturbo

METEO LUNEDÌ. Le prime ore della prossima settimana vedranno quindi una certa instabilità sull'arco alpino, dove transiterà la coda di un fronte giunto domenica che impegnerà soprattutto il il settore orientale con addensamenti e alcune piogge che in giornata sconfineranno a parte della Val Padana. Sono attesi nel pomeriggio rovesci e temporali in particolare sulle pianure lombardo-venete fino alle ore serali, tendenti poi ad esaurirsi. Ampie schiarite invece al Nordovest, ma con nubi in aumento sulle Alpi occidentali per il sopraggiungere dell'ennesimo fronte che provocherà la ripresa delle piogge sui confini valdostani con neve dai 1500/1600m. Maggior stabilità sul resto d'Italia con clima localmente anche molto mite al Sud, pur con una certa variabilità diurna sull'Appennino centro-settentrionale, responsabile di alcuni piovaschi sul settore toscano e su quello laziale-abruzzese, in esaurimento in serata. Temperature in aumento, specie al Centro-Sud.

METEO MARTEDÌ. Un  fronte incanalato nel flusso occidentale scorrerà sulle Alpi da ovest ad est con effetti molto simili a quello precedente, tanto che sulle Alpi si avrà l'occasione per altre piogge intermittenti, mentre in giornata nuovi brevi episodi di instabilità potrebbero ripresentarsi fin sulle pianure lombardo-venete e localmente sull'Appennino Settentrionale, esaurendosi in serata. Condizioni più stabili interesseranno le regioni centro-meridionali. 

Tendenza per la seconda parte della nuova settimana
Tendenza per la seconda parte della nuova settimana

TENDENZA SUCCESSIVA. Poche variazioni mercoledì con persistenza di una certa variabilità su Alpi e alta Val padana, oltre che su tratti dell'Appennino settentrionale, mentre tempo più soleggiato interesserebbe il resto d'Italia. Intorno a giovedì invece non è escluso un rinforzo dell'anticiclone in espansione dall'Europa sudoccidentale che favorirebbe una giornata più stabile su tutta Italia, ma poco duratura. Dall'Atlantico potrebbero essere nuovamente in agguato nuovi fronti diretti verso le Alpi e il Nord Italia. Vista la distanza temporale la tendenza potrebbe subire modifiche. Vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati