5 ottobre 2022
ore 23:56
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 0 secondi
 Per tutti
Clima molto mite nei prossimi giorni
Clima molto mite nei prossimi giorni

REGIME ANTICLONICO, MA NON SEMPRE SOLEGGIATO. Un vasto campo di alta pressione abbraccia tutta l'Europa centrale e meridionale ed ingloba anche l'Italia, determinando una fase stabile e in gran parte soleggiata dal clima molto mite. Tuttavia la stasi anticiclonica è causa della formazione di alcune nebbie o nubi basse su parte della Pianura Padana, favorite anche dal rientro di correnti orientali nei bassi strati sulle regioni settentrionali, che risalgono la pianura verso ovest addossandosi ai rilievi. Si tratta comunque di nuvolosità innocua che insisterà di giorno sulla fascia pedemontana alpina, pur diradandosi parzialmente con l'azione del sole.

FINO A VENERDI' SOLEGGIATO E MITE, SALVO LOCALI DISTURBI. Almeno fino a venerdì proseguirà l'ottobrata e l'anticiclone rimarrà sempre protagonista indiscusso. Il tempo rimarrà stabile e i cieli in gran parte sereni, ad eccezione dei consueti annuvolamenti medio-bassi sulla Val Padana, specie verso le Prealpi orientali e in Piemonte, e la formazione di alcune foschie o banchi di nebbia all'alba lungo il Po e localmente sulle valli del Centro Italia, in rapido diradamento diurno. Venerdì si noterà inoltre il transito di una certa nuvolosità alta e stratificata in sconfinamento dai Balcani verso le nostre regioni centro-meridionali, che si limiterà soltanto ad offuscare il cielo. Le temperature non subiranno variazioni particolari e si manterranno sempre molto miti per il periodo su tutta Italia, con punte di 26/27°C su tratti del Sud e delle isole maggiori, 24/25°C in Val Padana e sulle zone interne del Centro Italia.

Evoluzione meteo fino a venerdì 7 ottobre
Evoluzione meteo fino a venerdì 7 ottobre

ZERO TERMICO OLTRE 4000M. L'aria mite che alimenterà l'anticiclone è anche causa dell'innalzamento dello zero termico, oggi intorno a 4000m sull'arco alpino o leggermente superiore, quota decisamente insolita per la stagione ormai autunnale. Calerà leggermente giovedì e venerdì, rimanendo comunque a quote elevate ed oscillando intorno a 3600/3800m su tutta Italia.

TENDENZA SUCCESSIVA. Anche l'inizio del prossimo weekend dovrebbe vedere ancora l'anticiclone protagonista, con tempo stabile sull'Italia e in gran parte soleggiato, oltre che con condizioni climatiche miti per il periodo. Sulle Alpi tuttavia la nuvolosità comincerà ad intensificarsi per l'abbassamento di latitudine del flusso atlantico, con qualche debole piovasco in arrivo. Ma vista la distanza temporale la tendenza potrebbe subire modifiche nei prossimi giorni. Vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.


Seguici su Google News


Articoli correlati