5 aprile 2021
ore 9:07
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 1 secondo
 Per tutti

Inondazioni improvvise per le piogge torrenziali si sono verificate nell'isola di Flores in Indonesia provocando ingenti danni e vittime. Alcune fonti parlano almeno di 40 morti ma i dati non sono ancora ufficiali. Dozzine di case sono state sepolte sotto il fango nel villaggio di Lamanele; gli sforzi di salvataggio sono stati ostacolati dalla mancanza di attrezzature pesanti. Un ponte è crollato sull'isola di Adonara dove i soccorritori sono alle prese con forti piogge, venti intensi e onde alte. Migliaia risultano gli sfollati.

Le piogge superiori alla media in questa stagione sono modulate dal fenomeno de La Niña. La Niña ha raggiunto il picco tra dicembre 2020 e gennaio 2021 e ha provocato precipitazioni abbondanti e prolungate in tutta la regione del sud-est asiatico, tra cui Indonesia, Malesia e Singapore. L'Indonesia ha ricevuto piogge diffuse durante gli ultimi mesi con alcune aree che in gennaio hanno subito le peggiori inondazioni degli ultimi 50 anni. Il monsone di nord est porta elevate quantità di pioggia che, in coincidenza con La Niña, provocano inondazioni diffuse nella zona. La presenza di attività ciclonica è ulteriore aggravante per le aree soggette.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati