8 maggio 2022
ore 8:40
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 9 secondi
 Per tutti
primi 40 giorni di primavera sotto media termica in Europa
primi 40 giorni di primavera sotto media termica in Europa

I primi 40 giorni di primavera sono termicamente sotto la media in Europa a causa dell'arrivo di masse d'aria direttamente dall'Artico. Dopo il freddo record di inizio aprile, ancora diffuse gelate si segnalano a nord delle Alpi ma anche sulle nostre regioni settentrionali. 

prima parte di primavera fredda in Europa, anomalie termiche a 2m
prima parte di primavera fredda in Europa, anomalie termiche a 2m

Nel complesso è una primavera poco piovosa, con anticicloni spesso invadenti e anche da record. Le precipitazioni sono state maggiormente presenti sulla Spagna.

anomalie piogge primi 40 giorni di primavera
anomalie piogge primi 40 giorni di primavera


E pensare che le previsioni stagionali indicano una primavera mite per via della zonalità che attualmente non c'è. Infatti continuano gli anticicloni a migrare verso il Nord Europa. L'indebolimento del vortice polare a tutte le quote in questo scorcio di primavera è dovuto ad uno stratwarming major, quest'anno coincidente con il Final Warming, ovvero l'ultimo riscaldamento stratosferico di stagione.

scenario previsto per la primavera dalla Noaa
scenario previsto per la primavera dalla Noaa


Questa situazione non è destinata a mutare nel breve vista ancora una circolazione invernale. La stratosfera continua a 'gocciolare', ovvero continuerà a influenzare il tempo delle medie latitudini; ma il jet stream risente anche delle dinamiche troposferiche, in particolare dal trasporto di energia, in seno ad un'onda di Rossby, che si muove dal Pacifico e che prossimamente porterà una fase di forte maltempo sugli USA. Tutto concorre a portare ancora gli anticicloni a ridosso dell'Europa e a far affluire, ad episodi, correnti fredde verso gli Stati centro orientali.

influenza stratosferica che continua sulla circolazione zonale (fonte immagine stratobserve)
influenza stratosferica che continua sulla circolazione zonale (fonte immagine stratobserve)


Segui 3BMeteo su TikTok


Articoli correlati