18 aprile 2021
ore 23:29
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 5 secondi
 Per tutti
Nuova settimana, ancora tempo spesso instabile
Nuova settimana, ancora tempo spesso instabile

SITUAZIONE. La depressione che da giorni staziona sul Mediterraneo centrale, alimentata da aria fredda in discesa dal Nord Europa, si attarderà anche nell'inizio della nuova settimana ed influenzerà il tempo sulle nostre regioni determinando una certa instabilità con temperature ancora inferiori alla norma. Intorno a metà settimana, inoltre, dovremo fare i conti con il passaggio di un fronte in arrivo dalla Francia che determinerà un certo peggioramento al Nord mercoledì, in trasferimento nei giorni successivi al Centro-Sud.

Nuova settimana, tendenza meteo prima parte
Nuova settimana, tendenza meteo prima parte

METEO LUNEDÌ. Avvio di giornata già instabile sulle regioni meridionali e sulle centrali adriatiche con piogge e rovesci più frequenti su Calabria tirrenica e nord Sicilia, anche temporaleschi, qualche scroscio di pioggia anche sulla Sardegna, specie occidentale. Maggiori schiarite al Nord e sulle regioni del medio alto Tirreno. In giornata instabilità in intensificazione su Friuli VG, Prealpi lombardo-venete ed entroterra ligure con formazione di alcuni rovesci, ma anche lungo tutta la dorsale appenninica e sulle regioni meridionali in genere, dove frequenti saranno i rovesci, anche temporaleschi. In serata persistono le piogge su Calabria tirrenica, nordest Sicilia, Basilicata, Puglia, dorsale abruzzese-laziale. Limite neve sui 1300/1400m sulla dorsale appenninica. Temperature massime in lieve aumento al Centro-Nord. Venti tesi di Maestrale, anche forti al Sud.

Meteo Italia lunedì. Instabilità ancora in agguato
Meteo Italia lunedì. Instabilità ancora in agguato

METEO MARTEDÌ. Schiarite al mattino, anche ampie, ad eccezione di bassa Campania, Basilicata, Calabria tirrenica e nordest Sicilia dove saranno ancora in corso piogge e rovesci sparsi, così come sull'ovest della Sardegna. In giornata aumenta di nuovo l'instabilità lungo l'Appennino con formazione di piogge e rovesci sparsi, dall'entroterra ligure fino alla Puglia e con neve dai 1400/1500m. Qualche rovescio in formazione anche su Friuli VG e Prealpi lombardo-venete, ma a carattere più isolato, permangono schiarite sui restanti settori. In serata graduale attenuazione dei fenomeni, ma tende a peggiorare al Nordovest con nuvolosità in intensificazione e qualche rovescio in arrivo su Ponente Ligure ed ovest Alpi. Temperature in aumento.

TENDENZA SUCCESSIVA. Peggioramento mercoledì al Nord per una perturbazione in arrivo dalla Francia, con piogge e qualche temporale soprattutto al Nordovest e in prossimità dei settori alpini, in estensione in giornata a Toscana e Sardegna settentrionale. Nevicate sulle Alpi e sull'Appennino settentrionale dai 1200/15020m. Parzialmente nuvoloso e più asciutto sul resto d'Italia, con temperature in aumento di qualche grado, ma peggiora dalle prime ore di giovedì anche al Centro-Sud.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati