15 giugno 2021
ore 9:00
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 5 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. Sarà sempre l'anticiclone la figura barica protagonista in settimana sul Mediterraneo centrale e l'Italia, anche con un moderato supporto di correnti calde nord africane che contribuiranno a mantenere elevate le temperature su molte regioni. Tuttavia si dovrà tenere in considerazione anche la presenza di una saccatura di bassa pressione sull'Europa orientale che terrà lo Stivale spesso lungo il confine destro dell'anticiclone, con le regioni adriatiche che risentiranno così di una blanda circolazione settentrionale. Questa sarà causa di alcuni disturbi in prossimità dell'Appennino e delle Alpi occidentali, con formazione di qualche rovescio o focolaio temporalesco.

METEO MARTEDÌ. Giornata in gran parte soleggiata, salvo addensamenti già al mattino sul Piemonte, bassa Lombardia, Calabria ed est Sicilia. Al pomeriggio parziale diradamento della nuvolosità, ma tendenza addensamenti su Alpi occidentali e Appennino tosco-emiliano con qualche rovescio, in esaurimento in serata. Temperature in lieve diminuzione, ma massime ancora sui 32°C al Nordovest, Toscana interna, fino a 34°C in Sardegna sul Campidano.

METEO MERCOLEDÌ. Giornata all'insegna della stabilità prevalente, ma con formazione di addensamenti su Alpi occidentali e Prealpi lombardo-venete, associate ad una maggior probabilità di rovesci o focolai temporaleschi pomeridiani. Qualche annuvolamento anche lungo l'Appennino, ma di poco conto. Tornano ad aumentare le temperature con massime fino a 34°C tra Piemonte ed ovest Lombardia e sulle zone interne sarde, 33°C in Umbria.

METEO GIOVEDÌ. Maggior nuvolosità già al mattino in prossimità dell'arco alpino e sull'Appennino centro-settentrionale, ma con apice nelle ore diurne quando sono attesi rovesci e qualche temporale su rilievi piemontesi in genere, lombardo-veneti, Trentino e Alto Adige, oltre che su dorsale tosco-emiliana, umbro-marchigiana e laziale-abruzzese, ovunque in esaurimento in serata ad eccezione del Piemonte dove potranno sconfinare fino alle pianure occidentali. Temperature stabili o in ulteriore lieve aumento.

TENDENZA SUCCESSIVA. Poche variazioni con la persistenza di una certa variabilità sull'arco alpino, poi possibile incremento dell'instabilità verso la fine della settimana su parte del Nord, ma soprattutto sulle zone di montagna.

Per sapere se sono previste eventuali allerte sulla tua località, e di che tipo, consulta la nostra sezione Allerte

Per capire l'andamento delle temperature previste nei prossimi giorni consulta la nostra sezione temperature.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati