23 febbraio 2021
ore 23:50
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 1 secondo
 Per tutti
Meteo prossimi giorni
Meteo prossimi giorni

STOP ALL'INVERNO, ANTICIPO DI PRIMAVERA SULL'ITALIA. Sarà una settimana dal sapore primaverile sull'Italia, a causa di potente e vasto anticiclone sub-tropicale che ingloberà tra l'altro anche gran parte d'Europa. Prevarrà il sole su gran parte del Paese con le temperature che al pomeriggio potranno raggiungere i 18-20°C su gran parte delle zone interne lontane dal mare, ma con picchi anche di 21-22°C sul versante tirrenico e sulla Pianura Padana. Qualche grado in meno invece lungo le coste, a causa del mare ancora freddo. Sarà molto mite anche su Alpi e Appennino, con punte di oltre 15-16°C a 1000m, fino a 13-15°C a 1500m e zero termico diurno abbondantemente superiore ai 3000m.

MARCATE ESCURSIONI TERMICHE CON LA NOTTE. Se di giorno si respirerà aria di primavera, le temperature notturne scenderanno comunque su valori piuttosto bassi, specie sulle vallate alpine, appenniniche e sulle pianure interne, laddove si farà anche marcata l'escursione termica. In particolare proprio sulle valli si potranno ancora raggiungere valori intorno a 0°C o localmente inferiori, mentre in Valpadana e sulle zone interne del Centrosud le temperature notturne potranno scendere comunque sotto i 4-5°C.

NEBBIE, INQUINANTI E ALLERGIE. Anticiclone non vorrà dire solo sole, ma anche la possibilità di nebbie o nubi basse durante le ore più fredde del giorno, quindi nottetempo e al mattino. Banchi di nebbia potranno dunque interessare la Valpadana, specie centro-orientale, nonché le vallate tosco-umbre, le Marche e localmente anche i restanti versanti adriatici e ionici fino a mercoledì, poi la loro presenza risulterà sempre più marginale e tenderanno a dissolversi. Nel contempo peggiorerà in modo netto la qualità dell'aria, soprattutto in Pianura Padana e nei grandi centri urbani. Il rialzo delle temperature potrà altresì favorire le allergie per l'aumento di concentrazione dei pollini.

QUANTO DURERA'? L'anticiclone subtropicale sembra uno di quelli tosti, che ci porteremo appresso almeno sino a fine mese, anche se nel prossimo weekend è atteso un certo incremento della nuvolosità e un ridimensionamento delle temperature, almeno parziale, ma con precipitazioni scarse. Con i primi giorni di marzo l'alta pressione potrebbe venire progressivamente indebolita con passaggio a tempo più variabile e via via più freddo, ma è ancora una ipotesi che necessiterà di ulteriori conferme.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati