26 dicembre 2021
ore 23:37
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 41 secondi
 Per tutti

ULTIMA PERTURBAZIONE DEL 2021 IN ATTESA DEL SUPER ANTICICLONE: l'intensa attività depressionaria che si è sviluppata sul nord atlantico nell'ultima settimana, ci regalerà un'ultima perturbazione prima che l'anno 2021 volga al termine. Il fronte si organizzerà attorno ad un minimo di bassa pressione che transiterà velocemente dal Tirreno settentrionale allo Ionio tra la seconda parte della giornata di lunedì e quella di martedì. Porterà piogge, rovesci, temporali e un temporaneo rinforzo dei venti, dapprima di scirocco e poi a seguire di Maestrale e Grecale. Anche questo fronte come il precedente, viaggerà in un letto di correnti miti soprattutto al Centro-Sud con neve che cadrà a quote medie solo sulle Alpi e a quote alte in Appenino centrale. Vediamo la previsione per le due giornate.

METEO LUNEDÌ: Nord, peggiora fin dal mattino al Nordovest con piogge, rovesci e nevicate sulle Alpi occidentali dai 1200-1600m, altrove ancora qualche schiarita ma tende a peggiorare entro sera anche sul resto delle regioni. Centro, rovesci in Sardegna e sulla Toscana, anche a sfondo temporalesco. Variabilità altrove con tendenza a peggioramento anche su Umbria e Lazio tra pomeriggio e sera. Fenomeni più modesti sulle regioni adriatiche. Neve sopra i 1500-1700m. Sud, qualche pioggia lungo l'area tirrenica in attesa di un peggioramento più diffuso entro fine giornata, maggiori schiarite altrove. Temperature stazionarie o in lieve calo al Nord e centrali tirreniche, venti tesi a rotazione ciclonica. Mari molto mossi.

METEO MARTEDÌ: Nord, residui addensamenti e ultimi fenomeni sulle Alpi occidentali, maggiore variabilità altrove in ulteriore miglioramento in giornata. Centro, residui rovesci sulla Toscana, variabile a tratti nuvoloso altrove ma con scarsa probabilità di fenomeni e in ulteriore miglioramento in giornata. Sud, rovesci su Basilicata, Puglia, Calabria e nordest Sicilia, residui sulla Campania. Migliora entro fine giornata. Temperature in lieve aumento al Centro Nord, stazionarie al Sud. Venti tesi ciclonici. Mari molto mossi.


Seguici su Google News


Articoli correlati

3BMeteo si veste di rosa

×