24 ottobre 2017
ore 9:00
di Edoardo Ferrara
 Per tutti


SITUAZIONE - Il vortice freddo formatosi in Adriatico si porterà rapidamente sui Balcani ma influenzerà ancora il Sud Italia, che per altre 48 ore rimarrà esposto a fredde correnti da Nord. Successivamente la rimonta dell'anticiclone nord africano riguarderà anche questi settori a partire da Ovest. Nel frattempo medio adriatico e Sud fanno in conti con piogge sparse, nevicate in Appennino e forte vento: in questo articolo la cronaca dettagliata.

PIOGGE E TEMPORALI SPARSI, NEVICATE IN APPENNINO - altre piogge e temporali sparsi in particolare tra Molise, Puglia, Basilicata, Campania interna ( poco o nulla invece sulla costa con anzi belle aperture ), Calabria tirrenica e nord Sicilia; non escluse locali grandinate. Martedì ancora precipitazioni sparse, specie su Puglia, alta Calabria jonica, dorsale campano-lucana, alta Calabria jonica e Sicilia nord orientale. Mercoledì tempo in graduale miglioramento con residui deboli fenomeni tra Calabria e Sicilia orientale. Da giovedì anticiclone e tempo stabile. 

TEMPERATURE IN CALO E VENTI FORTI - Le temperature saranno in generale calo specie sui versanti adriatici, dove le massime potranno non superare i 15-16°C. Nevicate potranno interessare l'Appennino meridionale a tratti fin verso i 1400-1500m. Il tutto accompagnato da venti anche forti settentrionali, con raffiche di oltre 70-80km/h sui settori costieri di basso Tirreno e basso Adriatico. Per maggiori dettagli consultate le sezioni meteo Molise, meteo Puglia, meteo Basilicata, meteo Campania, meteo Calabria, meteo Sicilia.

Meteo Italia: Sud ancora inglobata in una circolazione instabile
Meteo Italia: Sud ancora inglobata in una circolazione instabile

QUI tutti gli aggiornamenti previsionali 

QUI tutti gli aggiornamenti previsionali

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti