29 settembre 2020
ore 23:45
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 49 secondi
 Per tutti
Temperature pazze, dal freddo a valori localmente sopra media
Temperature pazze, dal freddo a valori localmente sopra media

TEMPERATURE PAZZE: in questi ultimi giorni si è parlato un po' a sproposito di questo mese di settembre come il più freddo degli ultimi 50 anni, non potrebbe essere meno vero. Indipendentemente dal fatto che le stime climatiche del mese vengono fatte solo nei primi giorni del successivo, quindi per ottenere una stima media per settembre dovremo aspettare i primi di ottobre, ma non basteranno certamente 2-3 giorni di temperature sotto media per capovolgere l'andamento di un mese che alla fine invece risulterà mediamente più caldo della media trentennale. Detto questo,  alcuni valori minimi della notte o dell'alba sono stati effettivamente delle eccezioni, parliamo della Valpadana dove si è andati anche sotto ai 5°C ma si è trattato di un evento temporaneo. Le temperature sono già risalite e ancor più risaliranno nei prossimi giorni fino a portarsi localmente sopra media. L'aumento sarà determinato soprattutto dalla riattivazione di una ventilazione meridionale che precederà l'arrivo di nuove perturbazioni, la prima tra giovedì e venerdì e la seconda nel weekend.

TEMPERATURE MERCOLEDÌ: molto simili a quelle del martedì con valori generalmente in media lungo i versanti tirrenici e al nordovest, leggermente sopra media su nordest, Emilia Romagna medio Adriatico, Isole Maggiori ed estremo Sud. Punte di 26°C in Sicilia, nel cosentino e sul Tavoliere.

Temperature massime mercoledì
Temperature massime mercoledì

TEMPERATURE GIOVEDÌ: poche variazioni salvo una leggera diminuzione al Nordest, Sardegna e sulla fascia centrale tirrenica, restano sopra media l'Emilia Romagna, il medio Adriatico, l'estremo Sud e la Sicilia dove si potrà arrivare a 26°C

Temperature massime giovedì
Temperature massime giovedì

TEMPERATURE VENERDÌ: ulteriore lieve diminuzione su gran parte del Nord con la sola eccezione dell'Emilia orientale e della Romagna dove i valori restano sopra media. Aumentano leggermente sul medio Adriatico e l'Estremo Sud con valori fino a 27°C in Puglia e Sicilia. Poche variazioni altrove.

Temperature massime venerdì
Temperature massime venerdì

GIORNI SUCCESSIVI: temperature in ulteriore calo al Centro Nord per il rinnovo di una fase instabile o perturbata. Tenderanno invece ad aumentare ulteriormente sull'Estremo Sud e la Sicilia. Possibile il raggiungimento di valori vicino ai 28-30°C nella giornata di Sabato.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati