9 aprile 2021
ore 12:39
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 8 secondi
 Per tutti


STAGIONE URAGANI ATLANTICI 2021 ATTIVA? Gli ultimi aggiornamenti del modello Ecmwf mostrano che anche la stagione 2021 sul fronte dei cicloni atlantici possa essere attiva e sopra la media climatologica. 

LE IPOTESI. una delle ragioni potrebbe venire dall'assenza de El Nino che in genere non è favorevole allo sviluppo. Dopo La Nina infatti il Pacifico tropicale è previsto assestarsi in condizioni neutre fino al tardo autunno; questo significherebbe meno shear del vento e qui condizioni più propense per i cicloni tropicali. Queste condizioni di neutralità potrebbero essere presenti anche durante il picco stagionale tra agosto e ottobre. Una correlazione inoltre esisterebbe anche tra le condizioni in Atlantico in marzo e il sopra media della stagione degli uragani.

SCORSA STAGIONE DA RECORD. La scorsa stagione fu particolarmente attiva con 13 uragani di cui 6 major e 30 tempeste nominate. Per il sesto anno consecutivo la prima tempesta si era sviluppata prima del 1º giugno data ufficiale di inizio (Arthur, 16 maggio). La stagione inoltre aveva richiesto l'uso dell'alfabeto greco per denominare nove cicloni e tempeste tropicali dal momento che erano stati utilizzati tutti i nomi della lista principale. Da quest'anno alcuni nomi non saranno più utilizza (Dorian, Laura, Eta e Iota) nemmeno la lista supplementare dell'alfabeto greco che invece sarà sostituita da una lista alternativa.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati