9 luglio 2020
ore 23:51
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 23 secondi
 Per tutti

Situazione: alta pressione africana in grande spolvero sull'Italia in questa seconda parte della settimana ma come preannunciato da diversi giorni, in vista c'è un nuovo break temporalesco per il weekend. L'artefice del cambiamento sarà ancora una volta il vortice freddo posizionato tra il Mare del Nord e la Scandinavia e le caratteristiche del guasto saranno con ogni probabilità molto simili a quelle avutesi lo scorso weekend. L'anticiclone rimonterà sulla Francia e spingerà la saccatura verso sudest facendola scivolare velocemente sull'Italia settentrionale. Il fronte si addosserà dapprima alle Alpi con avvisaglie temporalesche già venerdì poi nella giornata di sabato scavalcherà l'arco alpino per dirigersi verso le pianure.

Le zone maggiormente interessate dai temporali che localmente potranno essere di forte intensità e talora accompagnati da grandine, dovrebbero essere Triveneto ed Emilia Romagna ma i temporali potranno raggiungere anche la Lombardia e il basso Piemonte. Il sistema frontale transiterà entro la prima parte della nottata tra sabato e domenica poi domenica libererà definitivamente il Nord per portare qualche piovasco lungo l'Adriatico centrale e in parte al Sud. Forti venti di Bora e un drastico calo termico accompagneranno il transito della perturbazione. 

Nel contempo le temperature tenderanno a salire ulteriormente al Sud e sulle Isole Maggiori facendo registrare punte fino a 37-38°C sul Tavoliere e sul Cagliaritano, il clima sarà molto afoso lungo le regioni tirreniche con temperature percepite anche superiori ai 40°C apparenti su Lazio e Campania, ma domenica sera una diminuzione è attesa anche al Sud.

Qui un focus temporali attesi nel weekend

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati