30 luglio 2022
ore 23:30
di Manuel Mazzoleni
tempo di lettura
1 minuto, 51 secondi
 Per tutti
Prossime 48 ore tra sole e temporali
Prossime 48 ore tra sole e temporali

La perturbazioneresponsabile di rovesci e temporali localmente intensi al Nord, nel corso del fine settimana si muoverà verso l'Europa sudorientale, coinvolgendo in primis i Balcani per poi scavare un centro depressionario sui Paesi danubiani orientali. Essa riuscirà tuttavia a influenzare il tempo anche su parte della nostra Penisola in particolar modo al Centro Sud, dove oltre al passaggio di locali rovesci o temporali è atteso anche un calo delle temperature. Ecco nel dettaglio cosa ci attende.

Evoluzione meteo sabato
Evoluzione meteo sabato
METEO SABATO

: alta pressione in ulteriore indebolimento sulle nostre regioni centro meridionali, stante il transito di una perturbazione sui Balcani. Quest'ultima rinnoverà così nella prima parte della giornata

ancora rovesci o temporali

su Triveneto, Romagna e Marche centro settentrionali mentre locali fenomeni sono attesi anche su Toscana, Umbria e Lazio occidentale.

Nel corso del pomeriggio nuovi temporali o acquazzoni si svilupperanno

su Alpi confinali, Prealpi centro orientali, Appennino centro settentrionale nonché isolatamente su interne toscane, Alpi marittime, Molise, alta Puglia, Murge e interne campane. Sospinte dalle correnti in quota i fenomeni potrebbero così sconfinare anche su pianure venete centro orientali, alto Adriatico ma anche coste del medio Adriatico. Meglio invece sul resto del Paese. 

Massime in calo al Centro e su parte del Sud

 dove il gran caldo resisterà specie tra Sicilia, Calabria ionica, Metaponto e Salento.


Evoluzione meteo domenica
Evoluzione meteo domenica

METEO DOMENICA: la perturbazione ormai lontana sui Balcani meridionali richiamerà a sé correnti settentrionali che manterranno in vita una moderata variabilità al Sud e sulla Sicilia settentrionale con il rischio nella prima parte di giornata di isolate deboli piogge. Nel pomeriggio atteso poi un nuovo incremento dell'instabilità con altri rovesci o temporali lungo l'Appennino centro meridionale ma localmente non esclusi anche su interne pugliesi, Pontino, basso versante tirrenico, Appennino emiliano-romagnolo e Prealpi orientali. Ancora sole prevalente altrove. Massime in ulteriore calo al Sud ma in nuovo rialzo al Nord e sulle tirreniche centro settentrionali con picchi oltre i 34/35°C tra Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna.

Preludio alla nuova ondata di caldo africano attesa nel corso della prossima settimana: dettagli qui



Seguici su Google News


Articoli correlati