19 luglio 2020
ore 15:20
di Carlo Migliore
tempo di lettura
41 secondi
 Per tutti

La penisola arabica non ha avuto pace sin dall'inizio della primavera e ancor prima nel periodo invernale per frequenti episodi alluvionali che a causa del territorio desertico hanno trasformato la terra e la sabbia in distese di acqua e fango facendo anche numerose vittime. Ma se nel periodo invernale e primaverile questi forti episodi piovosi sono stati causati da un'anomala disposizione delle figure bariche, adesso sono in qualche modo giustificati dalla presenza dei Monsoni che influenzano un po' tutto l'Oceano indiano arrivando fino a quello arabico. Forti temporali si sono abbattuti in particolare sullo Stato dell'Oman più esposto al richiamo caldo umido. Si sono preannunciati con nubi minacciose e poi con forti precipitazioni nell'ordine dei 150-200mm in poche ore. Questi sono gli effetti:


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati