31 luglio 2020
ore 23:52
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 38 secondi
 Per tutti
Meteo nuova settimana
Meteo nuova settimana

SITUAZIONE. L'alta pressione che sta favorendo tempo stabile su gran parte d'Italia e caldo intenso subirà un attacco sul finire della settimana ad opera del flusso atlantico che scenderà di latitudine, erodendone il perimetro settentrionale con il transito di una saccatura depressionaria su parte d'Italia. Ne conseguirà un peggioramento a partire da domenica con piogge e temporali anche di forte intensità che dalle Alpi si porteranno sulla Pianura Padana e in Liguria, risultando anche grandinigeni. I fenomeni si protrarranno anche nell'inizio della nuova settimana e si concentreranno sulle regioni settentrionali e su parte di quelle centrali, dove le temperature caleranno anche vistosamente. Non verranno interessate invece le regioni meridionali, dove il tempo rimarrà più stabile. Le temperature subiranno comunque un calo entro martedì, anche sensibile. A seguire possibile rinforzo dell'alta pressione. Vediamo i dettagli fino alla prossima settimana:

METEO DOMENICA. Peggiora sin dal mattino sulle Alpi con piogge e temporali che si intensificheranno in giornata con coinvolgimento anche delle zone di pianura, specie centro-occidentali, e tratti della Liguria e con fenomeni localmente accompagnati da grandine. Verso fine giornata fenomeni in attenuazione sulle Alpi, ma persistenza sulle aree di pianura con temporali fin su Triveneto ed Emilia Romagna, anche forti. Sulle regioni centro-meridionali tempo più stabile e soleggiato, salvo variabilità diurna sull'Appennino con qualche focolaio temporalesco sui rilievi di Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo e Lazio. Temperature in calo al Nord, continua il gran caldo al Centro-Sud con locali punte di 40°C.

METEO LUNEDÌ. Permarranno condizioni di marcata instabilità al Nord con nuovi temporali in intensificazione sulle zone alpine e in sconfinamento alla Val Padana, anche grandinigeni e con possibili nubifragi. Tendenza ad attenuazione dei fenomeni da ovest. Instabilità in aumento anche al Centro con alcuni temporali sulle zone interne, specie in Umbria e su tratti delle Marche. Poche variazioni al Sud con tempo in prevalenza soleggiato, salvo un po' di variabilità sull'Appennino. Temperature in calo al Nord, sulle regioni centro-settentrionali tirreniche ed in Sardegna, ancora caldo al Sud con punte di 36/38°C, localmente 40°C in Sicilia.

Meteo Italia lunedì
Meteo Italia lunedì

METEO FINO A META' SETTIMANA. Gli effetti della saccatura depressionaria si protrarrà fino a metà della prossima settimana, seppur in forma più attenuata, con qualche rovescio o temporale martedì al Nordest e sull'Adriatico centro-settentrionale e con un apprezzabile calo delle temperature anche al Sud, mentre da mercoledì il suo allontanamento verso i Balcani favorirà un progressivo miglioramento.

SECONDA META' PROSSIMA SETTIMANA. Dalla seconda metà della settimana l'alta pressione sembra intenzionata a rinforzarsi sull'Europa centro-meridionale, supportata nuovamente da calde correnti nord africane. Ne conseguirebbe una stabilizzazione del tempo su tutta Italia con temperature in rialzo, dopo la rinfrescata di inizio settimana, tanto che il clima potrebbe tornare piuttosto caldo su molti paesi affacciati al Mediterraneo e non solo. In ogni caso, vista distanza temporale, la tendenza potrebbe subire modifiche nei prossimi giorni e vi consigliamo quindi di seguire i prossimi aggiornamenti.

Tendenza meteo 7-9 agosto
Tendenza meteo 7-9 agosto

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati