19 luglio 2018
ore 20:30
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 5 secondi
 Per tutti

Nuova puntata africana per l'Italia, sarà una sostanziale ripetizione di quanto accaduto la scorsa settimana, un promontorio anticiclonico dinamico che precederà il passaggio di una perturbazione e che vedrà la sua massima espressione sull'Italia centro settentrionale nella giornata di Venerdì e poi al Sud tra Sabato e Domenica. Come la precedente sbollentata, non durerà quindi più di tre giorni al massimo e sarà seguita da correnti più fresche che ci riporteranno in media col periodo. Diamo quindi uno sguardo all'andamento delle temperature massime e minime nei prossimi giorni con un accenno anche all'inizio della nuova settimana.

Venerdì: Il caldo si intensifica sulle regioni centro settentrionali e la Sardegna dove sono previste massime fino a 33-35°, anche superiori sulle interne sarde con punte di 38°. Lieve aumento termico anche al Sud ma ancora non si raggiungerà l'apice, qui ritroveremo più che altro condizioni afose che acuiranno la sensazione di caldo. Tra le città più calde segnaliamo Modena, Mantova, Bologna, Reggio Emilia, Oristano, Sassari, Firenze, Terni, tra le più afose Venezia, Rimini, Cagliari, Napoli, Messina. Il quadro termico previsto:

Sabato: Un fronte di instabilità temporalesca interessa il Nord (qui la previsione), il tempo resta ancora in prevalenza buono sul resto d'Italia. Flessione termica sulle regioni settentrionali mentre altrove resta il caldo anzi, tende a intensificarsi al Sud con massime fino a 34-35° e punte di 38° sulla Sicilia, la Puglia e la Basilicata. Tra le città più calde si segnalano Roma, Foggia, Lecce, Matera, Palermo, Catania, Siracusa. Tra le più afose ancora Cagliari, Napoli, Messina. Il quadro termico previsto:

Domenica: Instabile al Nord, primi focolai temporaleschi al Centro, ma il grosso arriva nella notte su lunedì', dunque ancora caldo molto intenso al Sud, caldo a tratti intenso al Centro con al più qualche grado in meno sulle tirreniche rispetto a sabato (qui la previsione). Temperature stabili o in locale diminuzione al Nord. Tra le città più calde Cagliari, Roma, Catania, Reggio Calabria, Crotone, Lecce e ancora Foggia. Tra le più afose Napoli, Brindisi e Bari. Il quadro termico previsto

Inizio nuova settimana: Condizioni di instabilità interesseranno il Sud e parte del Centro (qui la previsione). Ulteriore calo termico al Centro Sud con rientro nella normalità, temperature in nuovo lieve rialzo invece al Nord.

Per tutti i dettagli clicca qui

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati