19 aprile 2019
ore 10:21
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 35 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO METEO - La depressione che si scaverà sul Nord Africa proprio tra Pasqua e Pasquetta innalzerà un intenso flusso di correnti di Scirocco sul Mediterraneo centrale e sull'Italia, che pescheranno l'aria direttamente dal Deserto del Sahara, nel mezzo del territorio algerino. I venti che risaliranno di latitudine trasporteranno così un massiccio carico di sabbia sahariana destinata a transitare anche sulle nostre regioni.

Ci aspetteranno dunque giornate molto miti, ma non serene e ben soleggiate. Oltre alle velature infatti i cieli si 'sporcheranno' di sabbia, tingendosi di un colorazione che sarà una via di mezzo tra il giallognolo ed il rosso opaco a seconda dell'intensità, offuscando il sole.

Il fenomeno si intensificherà soprattutto dopo Pasquetta, da martedì 23, ed in particolare si potrà osservare al Sud e sulle isole maggiori, sebbene in misura minore coinvolgerà anche il Nord Italia. Proprio in quei giorni è previsto un peggioramento del tempo, quantomeno sulle regioni del Centro-Nord, che avrà ripercussioni anche in caso di pioggia. Le gocce d'acqua, infatti, verranno sporcate di sabbia e dopo essersi depositate al suolo lasceranno il segno con evidenti tracce di polvere che potranno essere ben visibili sulle superfici ormai asciutte, specie sulle carrozzerie delle nostre automobili.

Andamento termico previsto per i prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici

Se appassionato di sci? Consulta il nostro bollettino della neve

Segui l'evoluzione in diretta attraverso la nostra sezione satelliti

Ecco il tempo in diretta visto dalle nostre webcam

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Situazione inquinamento nei grandi centri urbani. Ecco i dettagli grafici

Guarda i video che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui.

Guarda le foto che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui.

Segui l'evoluzione in diretta attraverso la nostra sezione radar

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati