11 settembre 2019
ore 6:00
di Fabio Da Lio
tempo di lettura
1 minuto, 6 secondi
 Per tutti

Sul bacino del Mediterraneo si va scavando una nuova area depressionaria che coinvolgerà solo marginalmente l'Italia tra martedì e mercoledì. La circolazione instabile rimarrà decentrata rispetto al nostro Paese, influenzando soprattutto i settori mediterranei di Francia e Spagna, nonché l'Algeria e la Tunisia. Piogge nelle prossime ore sono attese in particolare sui settori occidentali di Piemonte e Liguria, nonché sulle Isole Maggiori; altrove il tempo rimarrà più stabile e complessivamente soleggiato, salvo locali disturbi sulla costa veneta. 

METEO MERCOLEDI'. La circolazione instabile rimarrà confinata sul Mediterraneo occidentale: la pressione in rinforzo tra Italia e Balcani ne inibirà gli effetti verso levante. Tuttavia la giornata risulterà incerta tra Sicilia e Calabria con piogge e temporali sparsi, in estensione al Salento e sulle aree appenniniche meridionali nel corso del giorno. Sole prevalente al Centronord, salvo qualche disturbo pomeridiano sull'Alto Adige. 

TENDENZA SUCCESSIVA. Il vortice mediterraneo punterà l'Algeria perdendo intensità; sul resto d'Europa andrà rinforzando un campo di alta pressione che favorirà una fase stabile e temperature in aumento su tutte le regioni ► Estate settembrina.

Per consultare le temperature previste --> CLICCA QUI 

Per consultare i venti previsti sulla Penisola --> CLICCA QUI

Per consultare lo stato dei mari italiani --> CLICCA QUI

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati