13 marzo 2019
ore 8:40
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 23 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. Il ripetuto passaggio di fronti nordatlantici in settimana sull'Italia sarà causa di una certa altalena termica per alcuni giorni, con sbalzi anche notevoli caratterizzati da abbassamenti della temperature in corrispondenza dell'afflusso delle masse di aria fredda che spingono i fronti e di repentini rialzi prima del loro ingresso. Così fino a giovedì, poi da venerdì il graduale rinforzo dell'alta pressione darà vita ad un aumento più consistente, duraturo e generalizzato delle temperature sull'Italia, che potrebbe protrarsi anche durante il prossimo weekend.

MERCOLEDì. L'arrivo di una nuova perturbazione dal Nord Atlantico determinerà un temporaneo aumento delle temperature, grazie all'aria più mite richiamata dai quadranti meridionali che ne precederà l'avvicinamento. Anche le minime saranno in aumento, quantomeno al Centro-Nord. Un nuovo calo termico interverrà però tra sera e notte, quando inizierà ad affluire l'aria fredda che spingerà il fronte. Al Nord attesi valori massimi tra 12 e 16° sulle zone occidentali, tra 10 e 12° al Nordest dove sarà presente una certa instabilità legata al passaggio del fronte. Al Centro tra 11 e 14 con punte di 17° in Sardegna, al Sud tra 13 e 15°.

GIOVEDì. Una nuova massa di aria fredda al seguito del fronte raggiungerà l'Italia coinvolgendo soprattutto le regioni adriatiche e il Sud, mentre al Nord si potranno registrano anche alcuni aumenti per locali condizioni di fohn. Al Nord e sulle regioni dell'alto Tirreno massime tra 12 e 17°, mentre su quelle adriatiche non si andrà oltre gli 11/12°, sui 12/14° al Sud.

VENERDì. L'alta pressione comincia  rinforzare e ad espandersi dall'Atlantico verso l'Italia, favorendo una maggior presenza di sole ed un aumento delle temperature. Sulla Pianura Padana centro-occidentale potrebbe aggiungersi una componente favonica, con il fohn che favorirebbe un ulteriore riscaldamento. Al Nord le massime potranno toccare anche i 20/21° ad ovest, più basse invece al Nordest. Primaverile anche al Centro con massime tra 16 e 18°, tra 14 e 16° al Sud alle prese con una residua variabilità.

TENDENZA WEEKEND. Alta pressione in ulteriore rinforzo e tempo sempre più stabile con temperature in aumento anche al Centro-Sud con valori diurni che domenica potrebbero toccare i 18/20°. Solo domenica al Nord e in toscana un certo deterioramento del tempo causerebbe una lieve diminuzione delle massime.

Guarda tutte le foto e i video dei nostri utenti registrati, clicca qui

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici

Segui l'evoluzione in tempo reale, consulta le webcam di 3BMeteo

Per le temperature previste consulta le mappe termiche

Diventa un meteoreporter, segnala il tempo della tua località!

Per le previsioni aggiornate consulta l'apposita sezione meteo Italia

Venti sostenuti nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici

Mari agitati nei prossimi giorni. Clicca qui per i dettagli grafici

Situazione inquinanti nei grandi centri urbani. Ecco i dettagli grafici

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati