Redazione 3BMeteo
14 gennaio 2019
ore 9:14
Redazione 3BMeteo
tempo di lettura
1 minuto, 6 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. L'alta pressione atlantica continua nel suo tentativo di guadagnare terreno verso il Mediterraneo centrale, tuttavia dal Nord Atlantico sta entrando in azione un teso flusso da nordovest che già nel corso della giornata odierna eroderà quel poco spazio conquistato dalla rimonta anticiclonica verso est. Ne conseguirà una dinamica circolazione di Maestrale che si impossesserà dei bacini che bagnano lo Stivale tra oggi e lunedì, con venti anche sostenuti e mareggiate sulle coste esposte.

LUNEDI'. Un intenso Maestrale conquisterà tutti i bacini intorno alla nostra penisola, anche se sullo Ionio i venti soffieranno inizialmente da sudovest e sul Ligure da nord. Raffiche molto tese intorno alle isole maggiori e sul medio Tirreno, fino a 80 km/h, un po' meno intense altrove, con mari generalmente agitati e onde fino a 6-7 metri su mari e canali delle isole maggiori. Mareggiate possibili non solo sulle coste occidentali sarde, ma anche su quelle settentrionali della Sicilia nonché sul Trapanese.

TENDENZA MARTEDI'. Venti e moto ondoso in graduale attenuazione a partire dai bacini settentrionali, ma raffiche da nord-nordovest ancora tese sullo Ionio.

Prossima settimana cambia tutto. Tornano le correnti nordatlantiche

Freddo e neve in arrivo anche al nord a fine Gennaio? Ecco la tendenza.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati