11 luglio 2021
ore 23:36
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 49 secondi
 Per tutti
Nuova settimana, Estate KO per qualche giorno
Nuova settimana, Estate KO per qualche giorno

TEMPORANEO DIETRO FRONT DELL'ESTATE - Il peggioramento che interesserà buona parte della Penisola nella nuova settimana si configura come una vero e proprio colpo diretto all'estate in grado di metterla KO per qualche giorno. Questa volta oltre alle regioni settentrionali già bersagliate dal maltempo nei giorni scorsi, faranno i conti con rovesci, temporali e grandinate anche le regioni centrali. Notevole sarà anche il rinforzo dei venti e la diminuzione delle temperature che in qualche caso potranno perdere anche 10°C rispetto a questi giorni. Insomma una classica tempesta estiva di cui si erano perse le tracce ma che non di rado nel mese di Luglio attraversava le estati italiane degli anni '80 e '90. Ora non ci resta che capire dove colpirà e quanto durerà. Focalizzando l'attenzione sulla prima parte della settimana, lunedì-mercoledì sembra che la giornata peggiore possa essere quella di martedì. Ma andiamo per gradi.

Meteo, tempo instabile - perturbato al Centro Nord nella prima parte della settimana
Meteo, tempo instabile - perturbato al Centro Nord nella prima parte della settimana

ESORDIO IL LUNEDÌ - Dopo una mattinata tranquilla e soleggiata su gran parte della Penisola salvo che sulla Sardegna dove avremo nuvolosità medio alta, tra il pomeriggio e la sera le nubi tenderanno ad aumentare sulle Alpi occidentali con primi piovaschi e temporali. Contemporaneamente nubi medio alte stratificate tenderanno ad interessare anche il Centro ed il Sud. A fine giornata il fronte scavalcherà le Alpi per portare rovesci e temporali anche forti nella notte sul Nordovest , la Lombardia occidentale e l'Alta Toscana. Le temperature saranno molto elevate ovunque con punte anche superiori ai 36-38°C sulle regioni meridionali. Anche la ventilazione sarà tesa dai quadranti meridionali con Mar Ligure e Tirreno centro settentrionale fino a molto mossi.

MALTEMPO DIFFUSO MARTEDÌ - Nella giornata di martedì il fronte transiterà sulle regioni centro settentrionali distribuendo rovesci e temporali anche forti e localmente accompagnati da raffiche di vento e grandine. Il peggioramento sembrerebbe più marginale per il Lazio, specie meridionale e l'Abruzzo. Al  Sud non dovrebbero esserci problemi salvo una nuvolosità medio alta anche compatta in transito. Non escluso comunque qualche breve piovasco sulle zone interne appenniniche tra Campania, Molise e Puglia settentrionale nel pomeriggio. Le temperature saranno in diminuzione al Centro Nord portandosi localmente anche sotto media, ancora in lieve aumento al Sud dove si potranno toccare anche i 40°C. I venti saranno moderati con locali rinforzi dai quadranti sud occidentali al Centro Nord, da Ovest al Sud con mari molto mossi.

Meteo martedì, evoluzione
Meteo martedì, evoluzione

MERCOLEDÌ ANCORA A TRATTI INSTABILE E TEMPORALESCO: L'aria più fresca al seguito della perturbazione del martedì dovrebbe condurre ad un mercoledì variabile, a tratti instabile con ampie schiarite ma anche annuvolamenti intensi associati a brevi rovesci e temporali. C'è ancora incertezza sulle zone maggiormente colpite dall'instabilità ma in linea di massima dovrebbero essere ancora una volta quelle settentrionali e parte del Centro. Le temperature finalmente diminuiranno anche al Sud. Al momento non possiamo aggiungere altri dettagli, seguite gli aggiornamenti che seguiranno.

GIORNI SUCCESSIVI: lo spostamento molto lento del minimo verso est potrebbe lasciare ancora esposti alcuni settori all'instabilità, soprattutto nordest, medio alto Adriatico e interne appenniniche centro meridionali. Le temperature tenderebbero a normalizzarsi su tutta la Penisola. La tendenza andrà confermata.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati