Redazione 3BMeteo
3 maggio 2019
ore 15:59
Redazione 3BMeteo
tempo di lettura
1 minuto, 4 secondi
 Per tutti

Nella giornata del 3 Maggio si ricordano alcuni eventi meteo accaduti tra Emilia Romagna e Marche, in due annate diverse. Nel 2013 ben due tornado investirono la pianura emiliana centrale, a seguito di un violento temporale a supercella che nel pomeriggio determinò inoltre forti grandinate. I chicchi raggiunsero dimensioni pari a delle grosse uova o addirittura a dei limoni, specie nella zona di Carpi e a nord di Modena. 

Nel frattempo dal vasto sistema temporalesco si svilupparono ben due tornado: il primo sfiorò la città di Castelfranco Emilia (MO) muovendosi in direzione NE verso San Giovanni in Persiceto e fino alle porte di Cento (FE); l'altro a Mirandola, diretto verso il basso Mantovano. Molti furono i danni, specie all'agricoltura; una dozzina i feriti e diversi sfollati. Ecco alcuni video girati durante l'evento. 

Nel 2014 invece un'insidiosa circolazione di bassa pressione tra Golfo del Leone e mar Ligure determinò piogge battenti al Centro, colpendo in particolare il versante adriatico e soprattutto le Marche. Caddero fino a 70mm nell'Anconetano e 50mm nel Pesarese. La situazione si fece critica nei pressi di Senigallia, dove il fiume Misa in piena ruppe gli argini, provocando due morti e allagamenti diffusi.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati