11 marzo 2020
ore 22:50
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 51 secondi
 Per tutti

La fase centrale del mese di marzo potrebbe essere caratterizzata dalla presenza di un massiccio cuneo di alta pressione di matrice azzorriana disteso dal vicino Atlantico all'Europa centrale con massimi barici fino a 1035 hPa tra Francia e Germania. Questo accadrebbe in virtù di un appiattimento del flusso zonale causato da un temporaneo rinvigorimento dell'attività del vortice polare, una situazione già vista molte volte nel corso dell'inverno. 

Le grandi perturbazioni viaggerebbero ben oltre Manica in un letto di tese correnti occidentali L'unica insidia a questa diffusa stabilità che abbraccerebbe gran parte dell'Europa centro meridionale potrebbe essere costituita da un piccolo vortice di bassa pressione tra la Spagna e il Mediterraneo occidentale, scaturito da un precedente affondo atlantico dall'Inghilterra e poi rimasto isolato dopo la rimonta anticiclonica. Questo vortice potrebbe in una prima fase portare qualche disturbo sulle regioni più occidentali della Penisola soprattutto sulla Sardegna e la Sicilia, altrove prevarrebbe il sole ma non senza foschie e locali banchi di nebbia sulle regioni settentrionali e lungo l'Adriatico nelle ore più fresche. Il contesto climatico sarebbe generalmente mite nei valori massimi, in linea con il periodo. Questa tendenza andrà confermata nel corso dei prossimi giorni. Restate aggiornati

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.


Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazione che regionale.


Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico sulle nostre principali strade e autostrade italiane consulta la sezione TRAFFICO.


Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo.


Guarda i video che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati