26 settembre 2022
ore 10:51
di Federico Brescia
tempo di lettura
1 minuto, 13 secondi
 Per tutti
Uragano Ian
Uragano Ian

L'oceano Atlantico nell'ultimo mese è stato in grado di sfornare numerosi sistemi ciclonici, ciò che non è riuscito a fare nei mesi precedenti, quelli di luglio e agosto. L'ultimo, Fiona, dopo esser risalito al largo della costa Est degli USA ha impattato sulla Nova Scotia, mettendo letteralmente in ginocchio gran parte della regione e facendo registrare la pressione più bassa, 932 hPa, nella storia del Canada. Non è finita qui però, una nuova minaccia dal mar dei Caraibi spaventa gli Stati Uniti.

E' nato Ian! Si chiama così, Ian, la nuova tempesta tropicale formatasi nelle ultime ore sul mar dei Caraibi mentre cresce l'allerta tra Cuba e Florida in particolare. Il sistema è previsto evolvere in uragano categoria 1 nella giornata odierna, categoria 2 entro quella di domani, martedì 27, e categoria 4 entro mercoledì 28, con venti oltre i 200 km/h. Questo secondo le proiezioni modellistiche e le analisi dell'NHC (National Hurricane Center). 

Uragano Ian - Credit NHC/NOAA
Uragano Ian - Credit NHC/NOAA

Come potete osservare la traiettoria di Ian è decisamente preoccupante. Se il percorso previsto dovesse essere confermato si tratterebbe del primo uragano del 2022 in grado di portare distruzione su una bella fetta di territorio del continente americano centro-settentrionale, Cuba e Florida in primis. Forse a qualcuno può passare inosservato, ma nell'immagine si vede chiaramente come nel mirino di Ian ci sia la capitale cubana, L'Avana, che ricordiamo conta poco più di 2 milioni di abitanti. Seguiranno aggiornamenti.


Seguici su Google News


Articoli correlati