24 luglio 2019
ore 8:21
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 21 secondi
 Per tutti

A guardarle così, soffici come bambagia e sospese nel vuoto, verrebbe da pensare a qualcosa di molto leggero. Ma non è così, un cumulonembo di medie dimensioni pesa 500 mila chili, come 100 elefanti africani maschi! Un risultato a cui è giunta Peggy Le Mone, ricercatrice presso il "National Center for Atmospheric Research" in Colorado (USA). Come ha fatto il calcolo' Si parte dalla considerazione che una nube è costituita da una moltitudine di goccioline d'acqua e ha una densità media di mezzo grammo di acqua per metro cubo.

A questo punto si deve solo calcolare il volume della nube e moltiplicarlo per la sua densità. Il cumulonembo è stato approssimato idealmente a un cubo con lo spigolo di un chilometro quindi un chilometro cubo di volume ovvero 1000x1000x1000 un miliardo di metri cubi. Visto che mezzo grammo di acqua sono 0.5 grammi, moltiplicando un miliardo di metri cubi per 0.5 g si ottiene la cifra di 500 mila chili. 

Come fa qualcosa che pesa 500 mila chili a non cadere' Innanzitutto bisogna tener presente che le goccioline che compongono la nuvola sono talmente piccole che la gravità ha un effetto decisamente trascurabile su di loro (una  goccia di pioggia è formata da un milione di queste particelle), inoltre la nube è molto meno densa dell'aria secca che la circonda pertanto per la legge di Archimede, proprio come un palloncino di elio, tende a galleggiare, almeno fin quando temperatura e pressione non ne aumentano la densità facendola cadere al suolo sotto forma di pioggia.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati