Redazione 3BMeteo
24 novembre 2022
ore 23:45
Redazione 3BMeteo
tempo di lettura
1 minuto, 38 secondi
 Per tutti

TENDENZA MEDIO TERMINE, FASI INSTABILI A PIU' RIPRESE - Secondo le ultime elaborazioni modellistiche è confermata una fase movimentata per l'Italia e buona parte dell'Europa centro-occidentale, con un via e vai di perturbazioni almeno sino a fine mese. Le anomalie di geopotenziale a 500hPa mostrano, infatti, valori negativi sul comparto occidentale, così come sul Mediterraneo centrale. Altri vortici depressionari si formeranno così in prossimità della nostra Penisola evolvendo poi lentamente verso i Balcani.

Anomalie a 500 hPa per 21/28 novembre
Anomalie a 500 hPa per 21/28 novembre

TENDENZA LUNGO TERMINE 28 NOVEMBRE - 5 DICEMBRE - La falla barica presente sulla nostra Penisola andrà gradualmente colmandosi stante un progressivo rinforzo della pressione, con conseguente ritorno a tempo stabile, in particolar modo al Centro Nord. Nel contempo l'alta pressione delle Azzorre potrebbe allungarsi dalle omonime isole sin verso il comparto europeo centro settoriali affiancandosi all'alta pressione russa-scandinava. Lungo il suo bordo orientale/meridionale potrebbero così attivarsi correnti più fresche in moto retrogrado verso la Mitteleuropa. Le temperature dovrebbero in tal frangente restare leggermente sotto le medie del periodo.

Anomalie a 500 hPa per il periodo 28 novembre/5 dicembre
Anomalie a 500 hPa per il periodo 28 novembre/5 dicembre

TENDENZA LUNGO TERMINE PONTE IMMACOLATA - Proprie quest'ultime potrebbero scavare un canale depressionario dapprima sull'Europa centrale per poi alimentare una circolazione depressionaria tra il sudest europea e il Nord Africa. Da quest'ultima potrebbe così dipartire una serie di perturbazione che potrebbe raggiungere anche la nostra Penisola, specie centro meridionale. Le temperature inizialmente ancora sotto media dovrebbero lentamente tornare in linea con la media stagionale.

Anomalie a 500 hPa per il periodo 5/12 dicembre
Anomalie a 500 hPa per il periodo 5/12 dicembre

TENDENZA LUNGO TERMINE 12-19 DICEMBRE - la depressione iberica dovrebbe lentamente evolvere verso Levante inglobata da una serie di saccature atlantiche che potrebbero mantenere aperta la porta alle perturbazioni atlantiche anche sulla nostra Penisola. Le temperature si dovrebbero mantenere nella media o localmente al di sotto con ancora surplus pluviometri al Sud e sul medio adriatico.

Anomalie a 500 hPa per il periodo 12/19 dicembre
Anomalie a 500 hPa per il periodo 12/19 dicembre

Ulteriori dettagli nella sezione meteo Italia.

Consulta le mappe termiche attese nei prossimi giorni.


Seguici su Google News


Articoli correlati