10 dicembre 2020
ore 23:45
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
1 minuto, 16 secondi
 Per tutti

TENDENZA METEO MEDIO TERMINE, 13-20 DICEMBRE - Importante riassetto barico su scala europea. Aumento di pressione e geopotenziali tra Mediterraneo e Stati centrali, evidenziato da anomalie positive, ovvero valori sopra la media, in continuità con le anomalie sulla Russia. Contestualmente anomalie negative insisteranno sull'Europa occidentale. In questa fase per l'Italia parentesi più stabile specie tra il 15 e il 17 dicembre, ma già entro il 18 una nuova perturbazione atlantica dovrebbe riportare piogge da Ovest verso Est, con altra neve in montagna.

TENDENZA METEO LUNGO TERMINE, 21-27 DICEMBRE - geopotenziali in calo su Mediterraneo e Italia, anche sotto la media tra Mediterraneo occidentale e Spagna. Nel frattempo geopotenziali e pressioni superiori alla media si confermeranno non solo sulla Russia, ma anche su nord Europa e soprattutto su gran parte del Polo Nord. In questa fase ci attendiamo tempo nuovamente più dinamico sull'Italia, in particolare al Centrosud dove la piovosità potrebbe risultare più incisiva. Non si possono inoltre escludere retrogressioni fredde da Est, in particolare su versante adriatico, proprio a ridosso del Natale. 

TENDENZA LUNGO TERMINE FINO A CAPODANNO 2021 - Tendono ad assorbirsi le anomalie negative sul Mediterraneo occidentale entrando in campo neutro. Si confermano ancora anomalie positive invece sulla Russia. In questa fase si può dire ancora molto poco del tempo sull'Italia, che potrebbe essere caratterizzato comunque da qualche passaggio piovoso atlantico, con maggiore coinvolgimento delle regioni occidentali. Seguiranno importanti aggiornamenti!


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati