20 settembre 2018
ore 10:10
di Carlo Migliore
tempo di lettura
56 secondi
 Per tutti

Anticamente veniva chiamata la "stella del mattino" ignorando che si trattasse di un pianeta. Venere è sicuramente l'astro più luminoso visibile dalla Terra di tutto il sistema solare, anche del gigantesco Giove che però si trova molto più lontano da noi. A causa della sua vicinanza a noi, (solo 38 milioni di chilometri come distanza minima) Venere gode di caratteristiche molto particolari, esattamente come la nostra Luna, ha delle fasi luminose. E fu proprio la scoperta di queste fasi "venusiane" a convincere Galileo Galilei una volta per tutte che Venere, al pari della Terra dovesse percorrere un orbita eliocentrica e che quindi il centro dell'universo all'ora conosciuto fosse proprio il Sole.

Venere si prepara a diventare nuovamente la stella del mattino, da metà Novembre
Venere si prepara a diventare nuovamente la stella del mattino, da metà Novembre

In questi ultimi 5-6 mesi l'abbiamo osservata al tramonto ma a breve, entro il mese di Novembre, Venere tornerà ad essere la "stella del mattino" amata soprattutto dai pastori. Si tratta di pazientare ancora 2-3 settimane poi il pianeta si immergerà nella luce solare e il 26 Ottobre sarà in congiunzione inferiore per riapparire poi gradualmente da Metà Novembre, poco prima dell'alba.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati