4 febbraio 2018
ore 20:28
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 24 secondi
 Per tutti
Acqua bassa a Venezia, la marea minima prosciuga i Canali
Acqua bassa a Venezia, la marea minima prosciuga i Canali

E' piuttosto inconsueto parlare di acqua bassa a Venezia, ma nella città lagunare accade anche questo. E' un fenomeno abbastanza raro che si verifica in corrispondenza dei minimi di marea, ovvero quando la posizione del sole e della luna nel cielo tendono a compensare gli effetti di innalzamento prodotti da ognuno. Se poi c'è alta pressione e assenza di ventilazione i minimi possono  essere davvero eccezionali come quello che si sta verificando in queste ore è che avrà un nuovo picco negativo in serata con una marea prevista di -60cm sul livello del mare. La situazione tornerà alla normalità entro il 2 Febbraio.

Previsioni marea a Venezia, oggi picchi di -60cm
Previsioni marea a Venezia, oggi picchi di -60cm

Curioso Gennaio, non solo per il clima mite e asciutto....era iniziato con un'acqua alta di 105cm il giorno 3 e terminerà con un'acqua bassa di -60cm il 31. A soffrire maggiormente la secca saranno i canali minori dove la circolazione è resa praticamente impossibile dalla mancanza di acqua, meno problemi si riscontreranno in quelli maggiori. Alcune linee di vaporetti del servizio pubblico che coprono la rete interna sono state dirottate sul Canal Grande, che resta perfettamente navigabile. una bassa marea di  -60cm non è comunque un valore record per Venezia, due anni fa il 29 Dicembre 2016 furono raggiunti i -66cm, la precedente rilevante a Febbraio del 2008 e ancor prima nel Febbraio 1989 una marea di ben -90cm, ma si deve tornare indietro di quasi 100 anni per trovare il record assoluto di marea negativa nella laguna, il giorno di San Valentino del 1934, il 14 Febbraio quando fu raggiunta una bassa marea di -121 cm.

Canali minori in secca
Canali minori in secca

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati