vota
4.9 su 464

Analisi Capitolo dallo staff

Tendenza meteo 15 giorni

INIZIO FEBBRAIO (attendibilità medio-alta) - A partire dal weekend, l'anticiclone delle Azzorre tenderà ad estendersi dal vicino Atlantico alle Isole britanniche e alla Scandinavia centro-meridionale; sul suo bordo orientale correnti molto fredde di matrice artico-continentale daranno il via ad una lunga ondata di gelo e neve su Europa danubiana, Balcani ed Egeo. Il blocco scandinavo favorirà un marcato calo termico anche sull'Italia, in particolare tra il 5 e l'8 febbraio; le temperature inferiori alla norma, tuttavia, in questa fase non si accompagneranno a precipitazioni estese: l'instabilità legata alle masse d'aria di lontana origine russa si concentrerà per lo più tra basso Adriatico, estremo Sud e Isole maggiori. QUI i dettagli.

13 - 20 FEBBRAIO (attendibilità medio-bassa) - Dall'analisi d'ensemble per la settimana di Carnevale emerge il probabile smantellamento dell'alta pressione sulla Scandinavia per effetto della nuova ripresa della zonalità atlantica. Su ampi settori d'Europa anomalie positive di pressione e geopotenziale con alternanza tra imponenti fasi anticicloniche e rapide perturbazioni oceaniche, in un contesto meteorologico dominato dall'afflusso di correnti occidentali. Sull'Italia temperature in progressivo rialzo su valori prossimi o moderatamente superiori alla norma; precipitazioni complessivamente in linea con le medie climatiche.

20 - 27 FEBBRAIO (attendibilità bassa) - Il segnale dominante di ECMWF per la terza decade del mese permane improntato ad anomalie termiche positive su gran parte d'Europa in presenza di correnti prevalentemente occidentali. L'anticiclone si mostrerebbe ancora piuttosto invadente alle medie latitudini, specie sui settori centro-occidentali, dando la stura ad una fase all'insegna di precipitazioni inferiori alla norma anche sul Mediterraneo; rapidi impulsi dall'Europa nordorientale lambirebbero l'arco alpino, l'Adriatico e il Sud, per poi scivolare sui Balcani. Tendenza soggetta ad elevati margini d'incertezza.

Ondata di gelo estremo e neve tra Canada e USA: situazione, prospettive e VIDEO.

Le prossime due settimane

Tendenza Capitolo giorno per giorno

sabato 4 febbraio

Cieli molto nuvolosi o coperti con deboli piogge, in rapido assorbimento dal tardo pomeriggio, fino a cieli sereni o poco nuvolosi in serata

domenica 5 febbraio

Nubi sparse alternate a schiarite per l'intera giornata con tendenza ad ampi rasserenamenti in serata

lunedi' 6 febbraio

Cieli molto nuvolosi o coperti con deboli piogge per l'intera giornata

martedi' 7 febbraio

Nubi sparse alternate a schiarite per l'intera giornata

mercoledi' 8 febbraio

Nubi sparse alternate a schiarite con tendenza a graduale aumento della nuvolosità  fino a cieli coperti con deboli piogge in serata

giovedi' 9 febbraio

Nubi sparse alternate a schiarite con tendenza a graduale aumento della nuvolosità  fino a cieli molto nuvolosi con deboli piogge dalla serata

venerdi' 10 febbraio

Giornata perturbata con piogge e rovesci diffusi, anche a carattere temporalesco

sabato 11 febbraio

Cieli molto nuvolosi o coperti con piogge e rovesci anche temporaleschi. In serata attenuazione dei fenomeni

domenica 12 febbraio

Cieli molto nuvolosi o coperti con piogge e rovesci anche temporaleschi. In serata schiarite

lunedi' 13 febbraio

Cieli molto nuvolosi o coperti al mattino con piogge e rovesci anche temporaleschi, in attenuazione dal pomeriggio. Asciutto in serata

martedi' 14 febbraio

Cieli in prevalenza poco nuvolosi per l'intera giornata

mercoledi' 15 febbraio

Cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi per l'intera giornata

giovedi' 16 febbraio

Cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi per l'intera giornata

venerdi' 17 febbraio

Cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi per l'intera giornata

sabato 18 febbraio

Cieli molto nuvolosi o coperti al mattino con piogge e rovesci anche temporaleschi. Rasserena dal pomeriggio