5 marzo 2024
ore 23:46
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
1 minuto, 9 secondi
 Per tutti
Rischio valanghe particolarmente elevato sulle Alpi occidentali
Rischio valanghe particolarmente elevato sulle Alpi occidentali

AVVISO ALPI, ELEVATO RISCHIO VALANGHE NEI PROSSIMI GIORNI - Le Alpi hanno fatto il pieno di neve in questi giorni, con cumulate complessive che in alcuni casi superano anche i 2-3 metri oltre i 1900-2000m di quota. Ingenti accumuli nevosi che devono ancora assestarsi e risultano decisamente instabili, specie sulle Alpi occidentali, dove sono caduti anche oltre 100-150cm in meno di 48 ore. Condizioni che favoriscono un rischio valanghe particolarmente elevato non solo nelle prossime ore ma anche nei prossimi giorni, in primis su Alpi piemontesi e Valdostane, dove già si sono verificati distacchi importanti come quello che ha isolato Gressoney. Con accumuli nevosi di tale portata vi è il concreto rischio di distacchi sin verso i 1000-1200m specie tra Val Susa, Valli di Lanzo, Valle d'Aosta centro-orientale in generale, oltre che zona del Rosa e Verbano-Cusio-Ossola. 

Pericolo valanghe da moderato a marcato anche sul resto dell'arco alpino centro-orientale, in particolare su Orobie, Trentino, Dolomiti, anche in questo caso non solo nelle prossime ore ma nell'arco dell'intera settimana, contestualmente all'arrivo di ulteriori nuove nevicate. Prestare dunque massima attenzione: evitare pericolosi fuoripista ma anche di avventurarsi in prossimità di costoni, canaloni e pendii ripidi. Valutare sempre il contesto locale e la ripidità del pendio. In questo articolo maggiori consigli. 


Segui 3BMeteo su Instagram


Articoli correlati