2 settembre 2021
ore 9:19
di Gaetano Genovese
tempo di lettura
1 minuto, 16 secondi
 Per tutti

Danni diffusi, allagamenti e devastazioni in diversi stati degli USA. Nelle ultime ore, gli stati più colpiti dalle piogge torrenziali sono stati quelli di New York, Pennsylvania ed il New Jersey, dove sono stati segnalati anche diversi crolli di edifici. Allagato anche l'aeroporto internazionale di Newark Liberty.

PENNSYLVANIA - In Pennsylvania circa 150 strade sono state chiuse al traffico a causa delle inondazioni e migliaia di case sono rimaste senza energia elettrica. Sempre in Pennsylvania, una diga nei pressi di Johnstown ha raggiunto il limite ed è prossima alla tracimazione a causa delle incessanti piogge.

VIRGINIA - Estese inondazioni in Virginia hanno causato il crollo di circa 20 case. Grosso lo sforzo delle autorità di protezione civile locale che hanno messo in salvo oltre 50 persone ed altrettante sono state evacuate.

MARYLAND - Acqua fino ai primi piani in una zona di Rockville, nel Maryland dove un 19enne è stato trovato morto, molto probabilmente perchè colto di sorpresa dalla furia dell'acqua. Oltre 60 appartamenti sono stati sfollati a Rock Creek, in una zona completamente invasa dall'acqua

URAGANO LARRY IN FORMAZIONE - Mentre si fanno ancora i conti con i danni di Ida, l'uragano Larry minaccia di divenire il terzo "Major Hurricane" della stagione. Il National Weather Services infatti sta monitorando l'evoluzione di questa nuova tempesta tropicale, ora in aperto Atlantico, che durante la prossima settimana potrebbe approcciare Bermuda prima e la costa occidentale degli USA poi.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati