27 ottobre 2021
ore 23:54
di Carlo Migliore
tempo di lettura
3 minuti, 12 secondi
 Per tutti

ORE 13:00 - TEMPORALI IN MARE, QUALCHE PIOVASCO SU SARDEGNA MERIDIONALE E IN SICILIA - L'interferenza tra il minimo a ovest della Sardegna e le correnti orientali richiamate dal ciclone mediterraneo continua a generare temporali nel tratto di mare compreso tra il Tirreno meridionale, settore ovest e lo Stretto di Sicilia. Sono temporali moderati che si muovono lentamente verso ovest e tenderanno ad interessare più direttamente la Sardegna tra la sera e soprattutto la notte. Sulla Sicilia la nuvolosità presente è irregolare e qualche pioggia viene segnalata nel Ragusano, Siracusano e a tratti sulla costa tirrenica tra Palermo e Messina. Gli accumuli sono fortunatamente modesti. Questa pausa nel maltempo prima che si rifaccia vivo il ciclone mediterraneo nella sua nuova veste da uragano è molto importante perché consentirà ai terreni inzuppati dalle piogge dei giorni scorsi di drenare e recuperare una certa capacità di assorbimento che si rivelerà utile con l'arrivo dei prossimi temporali. Intanto nella città di Catania si contano i danni dell'Alluvione di lunedì.

La furia dell'acqua ha trascinato numerose auto che sono rimaste poi abbandonate qui e la sulle strade e oggi vengono recuperate dai proprietari. La zona del mercato è devastata e molti scantinati e sottopassi sono ancora completamente allagati. Non ci sono ancora notizie della donna dispersa mentre il bilancio definitivo è di due vittime, tre considerato il maltempo di domenica.

IL MALTEMPO SI ATTENUA MA NON E' FINITA - Il temporaneo allontanamento del ciclone mediterraneo verso il Mar libico ha favorito una temporanea attenuazione del maltempo sulla Sicilia dove piove ancora a tratti ma non con la stessa insistenza e intensità della giornata di lunedì. La nuvolosità presente è legata solo indirettamente all'azione del vortice, si tratta più che altro di una linea di convergenza scaturita dall'incontro tra un blando minimo presente a ovest della Sardegna e l'aria più fresca da nordest richiamata dal minimo. All'interno di queste nubi sono ci sono ancora delle piogge, ma sono nel complesso modeste e destinate ad attenuarsi ulteriormente in giornata. Una pausa quella odierna che almeno darà il tempo alle popolazioni colpite dall'alluvione di ritornare ad una sorta di normalità in attesa che il ciclone, con una nuova veste, quella di uragano mediterraneo torni a colpire nella giornata di domani ma soprattutto venerdì. Intanto le cifre dimostrano l'eccezionalità dell'evento che purtroppo non ha ancora avuto il suo epilogo,  nelle ultime 72 ore sull'Isola sono caduti fino a 600mm di pioggia sulla zona etnea e nelle aree pianeggianti tra il Catanese e il Siracusano sono cadute in tre giorni più della metà delle piogge di un intero anno, davvero incredibile. Vediamo allora come andrà in questa giornata di mercoledì 27 ottobre:


PREVISIONI PROSSIME ORE - Nord, sereno o poco nuvoloso con qualche innocuo addensamento sulla Romagna e lungo l'Appennino settentrionale. Centro,  qualche isolata pioggia in arrivo sulla Sardegna meridionale, più intensa tra la sera e la notte quando potrebbe assumere carattere di rovescio o di temporale. Nubi sparse sui settori peninsulari con rasserenamenti sempre più ampi nel corso della giornata. Sud, al mattino ancora rovesci sparsi sulla Sicilia meridionale ma con fenomeni in marcia verso i settori occidentali seguiti da ampie schiarite. Nubi sparse sui settori peninsulari con cieli a tratti anche nuvolosi ma con aperture più ampie nel corso della giornata. Temperature stazionarie o in lieve aumento le massime al Centro Nord. Venti ancora forti da E/NE sui bacini meridionali con locali mareggiate sulle coste ioniche. Altrove deboli o moderati sempre orientali. Mari molto mosso o agitato lo Ionio, mossi gli altri. 


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati