19 maggio 2021
ore 23:52
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 56 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo diretta
Cronaca meteo diretta

TEMPORALI SU PREALPI E ALTE PIANURE CENTRO-ORIENTALI. Qualche temporale si è sviluppato sulla fascia prealpina e pedemontana lombarda, di Trentino e Veneto, dopo le precipitazioni a tratti intense di questa notte. Progredendo verso sudest, sospinti dal flusso portante da nordovest, si mettono in marcia verso la pianura lungo la pianura veneta in direzione del confine con l'Emilia. Si segnalano già temporali piuttosto intensi sul Veneto orientale in prossimità del confine friulano ma anche sul Trevigiano, dove sono accompagnati da grandine. Si segnala inoltre qualche rovescio o focolaio temporalesco in Piemonte tra Biellese e Verbano, oltre che sul Cuneese in sconfinamento al Ponente Ligure.

TEMPORALI SULL'APPENNINO TOSCO-EMILIANO. Come accaduto 24 ore fa nuovi temporali si stanno generando sulla dorsale appenninica tosco-emiliana centro-occidentale, i più organizzati dei quali tra Abetone e Monte Cimone.

FOCOLAI TEMPORALESCHI SULL'APPENNINO CENTRALE. I fenomeni di instabilità diurna si stanno generando anche più a sud, fino a coinvolgere le zone interne di alto Lazio, Umbria, basse Marche ed Abruzzo, con fenomeni che sconfinano fino a tratti della costa adriatica centrale.

SITUAZIONE. Il fronte che martedì ha valicato le Alpi riversandosi su parte della Val Padana si mette in moto oggi, mercoledì, verso le regioni centro-meridionali, sospinto da un intenso flusso di correnti occidentali di origine atlantica. In avvio di giornata provoca ancora piogge e rovesci su estremo Nordest, Romagna, Toscana interna e alte Marche, mentre sul resto del Nord sono intervenute ampie schiarite.

NEVE SU ALPI ORIENTALI. Intanto nella notte il fronte ha provocato alcune nevicate sulle Alpi orientali mediamente dai 1600/1700m, in particolare su tra Val Pusteria, Gruppo del Sella, Dolomiti bellunesi e Alpi friulane dove nei rovesci più intensi i fiocchi si sono spinti anche verso i 1400m di quota, localmente.

Rifugio Chiggiato (BL)
Rifugio Chiggiato (BL)
Rifugio Coldevarda (BL)
Rifugio Coldevarda (BL)

INSISTONO ROVESCI SUL NORDEST. Intanto il fronte è ancora attivo su Friuli VG e Veneto orientale dove sta provocando piogge e rovesci che sulla zona di Udine hanno scaricato oltre 25mm di acqua dalla mezzanotte. Coinvolta contemporaneamente la Romagna, in particolare la zona di Forlì.

FENOMENI VERSO IL CENTRO ITALIA. Nella sua estensione verso sudest il fronte ha raggiunto parte delle regioni centrali coinvolgendo buona parte della Toscana ed in particolare le zone interne orientali, dove si contano accumuli pluviometrici fino a 30mm nella notte. Qualche rovescio notturno fin su alto Perugino e alte Marche.

METEO PROSSIME ORE. Ampie schiarite al Nordovest, qualche pioggia o rovescio al mattino su Friuli VG, est Veneto e Romagna, ma anche su Toscana interna, Umbria settentrionale e alte Marche e maggiori schiarite sul resto delle regioni centrali, fino a prevalenza di bel tempo ad inizio giornata al Sud. Nel pomeriggio permane una certa instabilità sulla Val Padana centro-orientale con alcuni rovesci o temporali tra Lombardia orientale e Triveneto, diretti entro sera verso Emilia orientale e Romagna. Annuvolamenti irregolari su regioni adriatiche centrali e dorsale appenninica con qualche pioggia su Toscana interna, Umbria e Lazio interno, in estensione entro sera ad Abruzzo, Molise, Campania nordorientale e alta Puglia. Schiarite altrove, salvo addensamenti sulle Alpi confinali occidentali dove riprenderanno deboli nevicate già dai 1200m circa. Venti in rinforzo da ovest-nordovest, temperature in calo al Centro-Nord. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia. Per la tendenza fino a venerdì clicca qui.

Meteo Italia mercoledì
Meteo Italia mercoledì

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati