Redazione 3BMeteo
4 dicembre 2017
ore 13:12
Redazione 3BMeteo
 Per tutti

Ecco le aree più inquinate dal monossido di carbonio, immagine riferita allo scorso 22 novembre (fonte: esa.int)
Ecco le aree più inquinate dal monossido di carbonio, immagine riferita allo scorso 22 novembre (fonte: esa.int)

Lo scorso ottobre è stato lanciato in orbita il satellite Sentinel-5P, che analizza ogni giorno l'aria che in tutto il mondo viene respirata. Esso ha una risoluzione molto più alta rispetto ai suoi predecessori, tanto che si potrà monitorare dettagliatamente le sorgenti di gas inquinanti e come questi viaggiano nell'atmosfera. Proprio nei mesi scorsi in Italia il problema legato alla mancanza di piogge e alla stasi atmosferica dettata dall'alta pressione ha fatto salire vertiginosamente le polveri sottili, con l'attuazione delle normali misure per attenuare il problema (blocco del traffico tra i principali) seppur si tratta solo di semplici palliativi. 

In Europa si contano circa mezzo milioni di morti legati all'inquinamento: Sentinel-5P sarà dunque utile per pianificare migliori politiche ambientali. Dalle prime analisi satellitari si evince che la Pianura Padana si conferma tra le zone più inquinate del pianeta per le elevate concentrazioni di monossido di carbonio, alla pari di Cina e India, oltre che per le grandi città del mondo (New York, Mexico City, San Jose e San Francisco, Madrid, Teheran, Beirut). In Europa, la Valle del Po si contende il primato di luogo più inquinato assieme ai Paesi Bassi, al Bacino della Ruhr nella Germania occidentale e ad alcune aree della Spagna.

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti