Redazione 3BMeteo
23 ottobre 2018
ore 18:30
Redazione 3BMeteo
tempo di lettura
1 minuto, 32 secondi
 Per tutti

FORTE MALTEMPO INSISTE SULLA CALABRIA, ALLAGAMENTI E DISAGI TRA COSENTINO E CROTONESE: Dopo gli allagamenti causati dalle forti piogge sulle Murge tarantine e nel Salento dove sono gli accumuli hanno localmente superato i 150mm, nelle ultime ore i fenomeni si sono concentrati sulla Calabria e sulla Sicilia settentrionale. Dalla mezzanotte particolarmente colpita la provincia ionica di Cosenza tra Rossano e Corigliano con accumuli fino a 135mm. 

Estesi allagamenti nei centri abitati e criticità nelle zone collinari a causa del ruscellamento.  Completamente allagato il lungomare di Schiavonea. L'acqua ha invaso alcune strade nelle località Toscano e Vespucci, raggiungendo anche i piani inferiori di alcuni fabbricati. I Vigili del Fuoco sono intervenuti per soccorrere invalidi o anziani, impossibilitati a lasciare le loro case a causa dell'acqua. Pesanti allagamenti anche a Crotone. Questa la situazione:

La protezione civile ha mantenuto il livello di allerta rossa per le prossime 12 ore a causa del rischio di frane ed ulteriori inondazioni. Piogge importanti si stanno verificando anche sul Crotonese con accumuli fino a 60mm ma non si registrano particolari criticità in città, qualche frana viene invece segnalata nelle zone di montagna a San Nicola dell'Alto. Rovesci e temporali soprattutto in mattinata hanno colpito anche la Sicilia settentrionale tra palermitano e Messinese con accumuli fino a 60mm a Bagheria (Pa) e 50mm a Torre faro (Me).

>

METEO PROSSIME ORE: I rovesci e i temporali in risalita dallo Ionio tenderanno ad attenuarsi già nel corso del pomeriggio, prima di esaurirsi del tutto entro sera. Domani sulle aree maggiormente colpite delle ingenti precipitazioni odierne è attesa una giornata decisamente più soleggiata; ciò per merito di una repentina rimonta dell'alta pressione. Per maggiori dettagli consultate la sezione meteo Calabria

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati