18 gennaio 2020
ore 20:40
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 47 secondi
 Per tutti

Situazione: L'arrivo della prima perturbazione del 2020 sancisce l'avvio di una nuova fase del tempo sull'Italia. L'aria fredda che è affluita dal Baltico ha scavato un canale depressionario che attraversa Germania, Francia e arriva fino alla Spagna ed al Mediterraneo occidentale. Come sempre accade quando le correnti fredde raggiungono il nostro bacino, il contrasto termico sta formando un minimo di bassa pressione che sarà la caratteristica dominante dell'evoluzione meteo nel corso dei prossimi 2-3 giorni. Questo minimo che continuerà ad essere alimentato dalle correnti fredde fino a tutta la giornata di lunedì, manterrà il grosso dell'instabilità a ovest della Penisola soprattutto in Sardegna mentre sulle nostre regioni peninsulari continueranno ad affluire venti freddi ma con una instabilità molto esigua che sarà destinata prevalentemente alle regioni orientali. Qui avremo ancora nubi e qualche nevicata fino a quote collinari. A seguire dopo martedì l'alta pressione sull'Inghilterra si coricherà verso l'Europa centrale chiudendo l'alimentazione alle correnti fredde che resteranno isolate sul nordest europeo. Vediamo intanto la previsione per domenica e l'inizio della settimana.

Meteo domenica: Nord, nuvolosità irregolare su basso Piemonte ed Emilia Romagna con qualche fiocco sui rilievi fino a quote di medio bassa collina, anche sotto ai 300-400m la sera. Più sole sui restanti settori. Centro, instabile sulla Sardegna con piogge a carattere sparso, nubi irregolari lungo l'Adriatico e su est Appennino con qualche pioggia o nevicata fino a 600-800m, più sole sulle regioni tirreniche. Sud, nuvolosità irregolare sulle regioni adriatiche e ioniche con qualche debole pioggia, più sole su Sicilia e regioni tirreniche. Temperature stazionarie o in lieve ulteriore calo al Nord e sulle regioni adriatiche. Venti testi da nordest. Mari mossi o molto mossi.

Meteo lunedì e martedì: Sull'Italia continuano a giungere correnti fredde dai quadranti nord orientali che mantengono attiva una certa nuvolosità sulle regioni adriatiche e localmente anche sull'Emilia Romagna e il basso Piemonte ma non sono previsti fenomeni significativi. Pioverà ancora invece soprattutto nella giornata di lunedì sulla Sardegna maggiormente coinvolta dall'azione del vortice mediterraneo. Sul resto della Penisola condizioni migliori. Le temperature saranno ancora stazionarie lunedì mentre tenderanno ad aumentare nella giornata di martedì. La ventilazione si manterrà accesa dai quadranti orientali lunedì mentre tenderà a spegnersi martedì

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.


Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazione che regionale.


Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico sulle nostre principali strade e autostrade italiane consulta la sezione TRAFFICO.


Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo.


Guarda i video che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati