5 gennaio 2024
ore 23:53
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 38 secondi
 Per tutti

Lo sviluppo di una depressione mediterranea condizionerà sensibilmente il tempo sull'Italia nel corso del weekend dell'Epifania. Il vortice sta già portando piogge, vento e neve su parte della Penisola ma soltanto tra sabato 6 gennaio e domenica 7 sarà in grado di portare tempo perturbato quasi ovunque perchè si centrerà proprio sul nostro territorio. L'evoluzione del minimo richiamerà anche correnti più fredde dal nord Europa causando un calo delle temperature e l'arrivo della neve, non solo in montagna ma a tratti anche a quote di media e bassa collina. Detto questo passiamo a vedere l'evoluzione per le due giornate di sabato e domenica:

METEO SABATO 6 GENNAIO: Nord, ampie aperture su Piemonte occidentale, Valle d'Aosta e Liguria, ancora molte nubi altrove con fenomeni deboli in Lombardia e ancora a tratti intensi sul Triveneto. Neve sulle Alpi dai 1100/1200m in calo serale. Centro, tempo perturbato con rovesci e temporali, localmente anche intensi sulle regioni tirreniche. Neve in Appennino a quote alte ma in calo fino a 1300/1700m la sera. Sud, sensibile peggioramento soprattutto dal pomeriggio sui settori Peninsulari con piogge e rovesci anche a carattere temporalesco. Temperature in lieve calo anche al Centro. Venti forti a rotazione ciclonica con mari molto mossi o agitati e mareggiate. 

METEO DOMENICA: Nord, maltempo sull'Emilia Romagna con rovesci, temporali e neve dai 700/1000m, chiuso anche tra medio bassa Lombardia, medio basso Triveneto,  basso Piemonte e Liguria con fenomeni sparsi. Maggiori aperture sulle Alpi. Centro,  molto nuvoloso con piogge, rovesci e nevicate in Appennino sopra i 1500m, ma localmente più in basso. Sud, spiccata instabilità con rovesci e temporali intermittenti, più frequenti sui settori tirrenici, neve a quote alte in Appennino, fino a 1000/1200m sulle Isole maggiori. Temperature in ulteriore calo ovunque. Venti ancora forti a rotazione ciclonica. Mari molto mossi o agitati con mareggiate.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati